Lotito rilancia: “Voglio la serie A e ve lo dimostreremo”

Ieri sera il blitz in quel di San Gregorio Magno, poi l’intervista rilasciata in un periodo particolare vissuto dalla tifoseria granata, pronta a protestare civilmente, l’incongruenze societarie, disertando in occasione della prossima gara interna con il Venezia. Claudio Lotito, intervenuto sulle frequenze di Telecolore non lascia ma rilancia: “Siamo intenzionati a rendere competitiva la squadra a 360°. Tutto il resto sono leggende metropolitane messe in giro ad arte. Abbiamo speso cinque milioni per rifare in toto i campi da calcio e la sala stampa e la palestra. I costi del manto erboso dell’Arechi ricadono sulla società e credo che il rettangolo verde sia tra i migliori. Quest’anno ho allestito una squadra competitiva con giocatori importanti e forti per la categoria, i quali, hanno reso al di sotto delle aspettative. Questo gruppo si fosse espresso al 100 per cento avrebbe potuto dare grandi soddisfazioni.  Chi in Estate era insoddisfatto della rosa? Di Gennaro l’ha voluto Colantuono a Salerno e l’ho tolto dal mercato. Tutti i giocatori che ho portato qui a Salerno, ora, giocano in Nazionale ed a Salerno non hanno reso. Guardate Terracciano, ora gioca nella Fiorentina. C’è chi come Donnarumma ha sofferto, chiedendo di andare via. Possiamo andare tranquillamente in A ed in tal caso sarò costretto a fare una scelta se non sarà cambiata la normativa in essere. Le contestazioni? Se credono di intimidirci si sbagliano di grosso. Noi vogliamo andare in serie A e ve lo dimostreremo”

 

Ennio Carabelli

Dal 2005 iscritto presso l'Ordine dei Giornalisti-Regione Campania, sezione pubblicisti. Laureato in Giurisprudenza. Ha svolto lavoro redazionale presso il quotidiano "Cronache del Mezzogiorno". Collaborazioni attive con il quindicinale "Arechi News". Direttore Responsabile del quotidiano sportivo on-line Vocesport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *