Livorno-Salernitana 1-0. I granata fanno tris di sconfitte. Gregucci ai saluti?

LIVORNO (3-4-1-2): Zima; Di Gennaro, Bogdan, Gonnelli; Valiani, Rocca, Luci, Porcino(10^st Fazzi); Diamanti; Murilo ( 19^s.t. Giannetti), Dumitru (30^s.t. Salzano).All. Roberto Breda

SALERNITANA (3-5-2): Micai; Pucino, Migliorini, Gigliotti (37^ s.t. Djuric); Casasola, Odjer (13^s.t. A. Anderson), Di Tacchio, Akpa Akpro, Lopez; Vuletich, Calaiò (14^p.t. Jallow) All. Angelo Gregucci

ARBITRO: Sig. Aleandro Di Paolo di Avezzano. Assistenti di linea:Lombardi/Marchi

Note: giornata soleggiata. Terreno in buone condizioni. Amm: Valiani, Murilo, Salzano (L), Di Tacchio, Jallow (S). Rete: 23^ p.t. Rocca (L). Rec:1^p.t.; 4^s.t.

Con il minimo sforzo il Livorno si aggiudica tre punti fondamentali.  Nella prima frazione di gioco dura appena 14^ la gara di Emanuele Calaiò, sostituito per infortunio da Jallow. Il Livorno al primo affondo passa in vantaggio: cross dalla destra tagliato verso il centro per Rocca che si inserisce sul secondo palo e fredda l’incolpevole Micai, siglando la sua prima rete stagionale. La risposta della Salernitana è tutta nel tiro dal limite dell’area di rigore da parte di Lopez: la sfera si perde di poco alla sinistra di Zima. La prima frazione di gioco termina con i toscani  in vantaggio per una rete a zero. Nella ripresa, la Salernitana prova a testa bassa a recuperare il goal di svantaggio: l’occasione più pericolosa la crea Di Tacchio con un tiro dal limite che Zima battezza fuori. Gregucci prova a correre ai ripari inserendo A. Anderson con il passaggio al 3-4-1-2. Di poi, il tecnico granata, inserisce Djuric in luogo di Gigliottì, schierando quattro punte, ma è Diamanti che a 2^dalla fine sfiora il raddoppio: il fantasista ruba palla a Lopez, sterza e calcia di sinistro mirando all’angolino basso alla destra di Micai che non trova per un soffio. L’ultima occasione sulla testa di Migliorini la cui mira è, però, imprecisa. Non c’è più tempo: la Salernitana subisce la sua terza sconfitta consecutiva. Gregucci, ora, è sempre più in bilico ma questa è la solita consuetudine stagionale…

Ennio Carabelli

Dal 2005 iscritto presso l'Ordine dei Giornalisti-Regione Campania, sezione pubblicisti. Laureato in Giurisprudenza. Ha svolto lavoro redazionale presso il quotidiano "Cronache del Mezzogiorno". Collaborazioni attive con il quindicinale "Arechi News". Direttore Responsabile del quotidiano sportivo on-line Vocesport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *