Indomita Maschile. Sconfitta al tie-break contro Pomigliano.

INDOMITA SALERNO – ELISA VOLLEY POMIGLIANO 2-3
(25-16, 25-13, 23-25, 19-25, 9-15)

INDOMITA SALERNO: Morriello (L1), Citro, Catone, Manzo, Cantarella, Sabatino, Memoli, Senatore, Squizzato (L2), Magazzeno, Abate, Guardabascio, Zucchi. Allenatori: Pasquale Vitale-Alfonso Capriolo.

ELISA VOLLEY POMIGLIANO: Gargiulo, Della Volpe (L1), Cantone R. (L2), Limongello, Cantone D., Sposito, Simonelli, Grazioso, Nocera. Coach: Leone Domenico Delfino.

Primo arbitro: Guido Ventre di Avellino
Secondo arbitro: Giuseppina Grieco di Caserta

L’indomita Maschile esce sconfitta da un match al tie-break, giocando un’ottima pallavolo grazie ai turni in battuta di Memoli e Cantarella ed una buona manovra collettiva. L’Elisa volley Pomigliano è la seconda squadra che è riuscita a sbancare Salerno in campionato. Nel corso del match durante il quale si è avuto un black-out all’impianto di illuminazione alla fine del secondo set, Pomigliano rientra in gioco con un piglio diverso anche se il terzo set è molto combattuto e l’Indomita rimane attaccata al parziale per poi cedere di due lunghezze (23-25); nel quarto set, la formazione ospite è decisamente più padrona del campo e si aggiudica il parziale lasciando i biancoblù a 19. Nel quinto e decisivo set la formazione allenata da coach Delfino viaggia sulle ali dell’entusiasmo e ottiene il successo dominando sin dalle prime battute (4-8 al cambio campo, 9-15 il punteggio finale). Per la formazione allenata da coach Vitale e Capriolo un brutto scivolone, inaspettato per quanto mostrato nei primi due parziali. Il riscatto è in programma la prossima settimana nella sfida contro Avellino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *