La Jomi Salerno si aggiudica per la quinta volta la Coppa Italia.

Successo importante e di prestigio per la Jomi Salerno. La formazione salernitana conquista la 28° edizione della Coppa Italia, alzando al cielo un trofeo che dona lustro ad una società che si conferma su altissimi livelli di competizione. 26 a 21 è il risultato finale per Coppola e compagne che conquistano il quinto trofeo della storia.Pina Napoletano sblocca subito il match, pronta la risposta della Leonessa Brescia che pareggia i conti con Torriani. La Jomi Salerno prova subito la fuga portandosi sul +2 (3 ad 1 al 5’ minuto), il sette allenato da Scalia però non ci sta, piazza un break di due reti a zero. Al 7’ minuto le due squadre sono nuovamente in parità (4 – 4). L’equilibrio regna sovrano: Landri, Lauretti Matos ed ancora Landri rispondono alle reti avversarie. Al 20’ il risultato è di 8 – 8. La Leonessa Brescia resta aggrappata al match anche grazie alle parate del suo portiere Alice Piffer. Al 25’ minuto ci pensa Gomez a portare nuovamente la Jomi Salerno sul +2 (11 – 9). Le bresciane però piazzano un nuovo break di due reti a zero (11 – 11). Le atlete guidate da coach Rajic però non ci stanno, la prima frazione di gioco si chiude così con la Jomi Salerno avanti con il risultato di 13 ad 11. Nella ripresa Salerno allunga ancora con Gomez, nonostante il tentativo di recupero dell’ottima compagine allenata da Scalia. Al 12’ minuto le salernitane provano a scappare via (+4) portandosi sul 19 – 15. Il tecnico della Leonessa Brescia è costretto a chiamare il time out. La Jomi Salerno continua a premere il piede sull’acceleratore, al 19’ minuto capitan Coppola e compagne sono avanti con il risultato di 23 – 19. Il tecnico Scalia della Leonessa Brescia è costretto a correre nuovamente ai ripari chiamando time out. Al 21’ minuto Rita Trombetta regala la rete del +8 alla Jomi Salerno (24 – 16). La Leonessa Brescia prova a reagire, piazza un break di due reti a zero (24 – 18), costringendo il tecnico Dragan Rajic a chiamare il time out. Al 28’ minuto ci pensa ancora Rita Trombetta a regalare la rete del 26 – 19 alla Jomi Salerno. Nei minuti conclusivi del match coach Dragan Rajic concede spazio alle giovani, la Leonessa Brescia piazza un break di due reti a zero che fissa il punteggio sul definitivo 26 – 21. La Jomi Salerno può fare festa, la Coppa Italia è sua.

Jomi Salerno – Leonessa Brescia 26 – 21 (primo tempo: 13 – 11)

Jomi Salerno: Ferrari, Trombetta 2, Stellato, Dalla Costa 4, Motta, De Somma, Coppola 2, Gomez 8, Fabbo, Rajic, Napoletano 3, Piantini, Oliveri 1, Lauretti Matos 1, Casale 1, Landri 4. Allenatore: Dragan Rajic

Leonessa Brescia: Cavagnini, Bellini 2, Fiorillo, Tanic 2, Pedrotti 1, Piffer 1, Morgano, Galli 1, Barbariga, Machina, Girotto 10, Colombo 1, Ucchino 1, Torriani 2. Allenatore: Gaspare Scalia

Arbitri: Dionisi – Maccarone

Ennio Carabelli

Dal 2005 iscritto presso l'Ordine dei Giornalisti-Regione Campania, sezione pubblicisti. Laureato in Giurisprudenza. Ha svolto lavoro redazionale presso il quotidiano "Cronache del Mezzogiorno". Collaborazioni attive con il quindicinale "Arechi News". Direttore Responsabile del quotidiano sportivo on-line Vocesport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *