3a categoria. Angri corsara a Ravello.

Squadra determinata e cinica, il City Angri passa sul “piccolo” campo del Virtus Scala 2018 portandosi nuovamente al primo posto sempre in virtù di una maggiore differenza reti su quella che fino alla fine del campionato sarà la principale antagonista del City Angri, vale a dire il Sant’Egidio
Mister Rega cambia ancora la formazione solita e da spazio ad alcuni calciatori che finora avevano avuto poco spazio come GiovanniOrlando classe 94
Da notare anche l’esordio di D’Auria Rino di professione centravanti che nella gara odierna ha sostituito ill bomber Testa che non era al meglio della condizione.
La Cronaca. Gia al 10’ del primo tempo il City poteva passare in vantaggio con il nuovo arrivato D’Auria che riceveva un ottima palla da Orlando (94) proprio all’altezza del calcio di rigore ma il suo tiro finiva inaspettatamente sopra la traversa della porta del San Vito.
Bisognava aspettare altri 10 minuti per vedere il gol di Orlando (86) che sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto magistralmente da D’Ambrosio.
entrava in scivolata anticipando tutti e insaccava per l’uno a zero degli ospiti Passano si o no 10 minuti che Attianese siglava il 2-0 ponendo fine alla partita.
Inizia la girandola delle sostituzioni e la partita si stava stancamente portando alla fine, quando un sussulto sveglia gli animi degli infreddoliti spettatori.
E’ il 40’ del secondo tempo, il City beneficia di un calcio di punizione dal limite dell’area alla destra del portiere. Alla battuta si porta Manzo che calcia in modo fantastico insaccando alla destra del portiere. Un eurogol che da solo ha giustificato la trasferta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *