Si cerca accordo per Ceravolo. Zammarini verso la firma. Su Dezi c’è la fila in B.

A Parma passando per Milano al fine di assicurare dei rinforzi graditi a mister Gregucci. Ultimi due giorni di trattative estenuanti per il direttore sportivo Angelo Mariano Fabiani. Acquisti ma soprattutto cessioni. Per l’attaccante Calaiò le parti (agente e Salernitana) stanno limando i dettagli: l’arciere sottoscriverà un contratto di un anno e mezzo più bonus. Altro giocatore vicino a vestire il granata è Roberto Zammarini con la formula del prestito con obbligo di riscatto a seguito del raggiungimento di determinati obiettivi in termini di reti e presenze in campionato. Da Parma sono stati richiesti anche Fabio Ceravolo e Jacopo Dezi: la società ducale ha dato il via libera a trattare direttamente con i calciatori. Ceravolo è assistito da Cattoli, ha ancora un altro anno e mezzo di contratto. Il Parma lo lascerebbe andare ma la Salernitana dovrebbe accollarsi l’intero stipendio (circa 500 mila euro), spalmandolo in più anni. Per Dezi, invece, c’è la fila in B. Sulla corsia mancina Curcio sembra essere il favorito ma l’agente Paloni continua a proporre il calciatore anche ad altre squadre. Capitolo cessioni: Il Venezia prova a chiudere per Bocalon ma deve prima cedere Litteri richiesto dal Cosenza. Vitale viaggia sempre più verso Verona. Djuric resta nell’obiettivo del Padova.

Ennio Carabelli

Dal 2005 iscritto presso l'Ordine dei Giornalisti-Regione Campania, sezione pubblicisti. Laureato in Giurisprudenza. Ha svolto lavoro redazionale presso il quotidiano "Cronache del Mezzogiorno". Collaborazioni attive con il quindicinale "Arechi News". Direttore Responsabile del quotidiano sportivo on-line Vocesport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *