La Jomi sbanca Bressanone e conquista il primato in solitaria.

Prestazione superlativa per la Jomi che conquista nello scontro diretto di Bressanone una vittoria che vale il sorpasso ed il primato in classifica generale. Il risultato di 20 a 18 premia alla fine del match con il Brixen la formazione salernitana, da ieri sola al comando del massimo campionato di pallamano femminile.  La gara: partono subito forti le padrone di casa che dopo cinque minuti sono avanti con il risultato di tre reti ad uno. Compagine allenata da Nossing che non molla di un centimetro ed al 10’ minuto è ancora avanti nel punteggio (5 – 2). La Jomi Salerno pian piano si scioglie ed accorcia le distanze, arrivando sino al meno uno (6 – 5) quando il cronometro segna il minuto numero diciotto. Al 23’ capitan Coppola trovano la parità (7 – 7) costringendo il tecnico del Brixen a chiamare il time out. Le attente difese delle due squadre sembrano prevalere sugli attacchi, al 25’ le due squadre sono ancora in parità sul risultato di 8 – 8. I secondi finali del primo tempo sono vietati ai deboli di cuore, le due formazioni sono ferme sul 9 – 9, ci pensa però il capitano Antonella Coppola a realizzare a fil di sirena la rete che permette alle salernitane di chiudere avanti il primo tempo. La seconda frazione di gioco si apre sulla falsariga del primo tempo. Nessuna delle due squadre vuole cedere il passo alle avversarie. Il risultato è 12 a 12 quando il cronometro segna il 4’ minuto. Al 10’ minuto le salernitane si portano però sul +2 (14 a 12) grazie al sette metri realizzato da Gomez. Le campane continua a spingere sull’acceleratore e si portano sul +3, costringendo il trainer di casa a chiamare time out. Brixen sfrutta alla perfezione la pausa e riesce a recuperare ben due reti. Nei momenti topici dell’incontro sale in cattedra il portiere Elisa Ferrari che con alcuni interventi importanti permette alla Jomi Salerno di rimanere avanti nel punteggio. La gara è bellissima, a meno di un minuto dal suono finale della sirena però le salernitane sono in vantaggio di due reti (19 a 17). Ci pensa Laura Casale a chiudere i conti realizzando la rete del definitivo 20 a 18. Da segnalare tra le fila della formazione salernitana l’esordio del neo acquisto Ana Rajc. La Jomi Salerno conquista così il primato solitario in classifica con 22 punti all’attivo ed una lunghezza di vantaggio sull’Oderzo (vittorioso a Leno) fermo a quota 21. Il Brixen invece in virtù della sconfitta scivola al 3° posto con 20 punti.

Brixen – Jomi Salerno 18 – 20 (primo tempo: 9 – 10)

 

Brixen: Gruber, Federspieler 2, Piok, Durnwalder C. 1, Rier, Eder 2, Durnwalder S. 1, Schatzer, Hilber 4, Habicher, Rossignoli, Lutterotti, Vegni, Babbo 4, Abfalterer 4. Allenatore: Hubert Nossing

Jomi Salerno: Ferrari, Trombetta, Dalla Costa 6, Coppola 3, Gomez 7, Fabbo, Rajic, Napoletano, Piantini, Oliveri 1, Lauretti Matos, Casale 1, Landri 2. Allenatore: Dragan Rajic

Arbitri: Dionisi – Maccarone    

Ennio Carabelli

Dal 2005 iscritto presso l'Ordine dei Giornalisti-Regione Campania, sezione pubblicisti. Laureato in Giurisprudenza. Ha svolto lavoro redazionale presso il quotidiano "Cronache del Mezzogiorno". Collaborazioni attive con il quindicinale "Arechi News". Direttore Responsabile del quotidiano sportivo on-line Vocesport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *