Gregucci vara il 3-4-2-1. A Palermo, Jallow possibile unica punta

Angelo Gregucci accantona – per il momento -, complice necessita tecnico tattiche e qualità dei singoli, la difesa a quattro. Il tecnico granata dovrebbe riproporre a Palermo, Venerdì prossimo, una difesa a tre con quattro centrocampisti e due trequartisti alle spalle di un’unica punta. Quest’ultima dovrebbe essere rappresentata da Lamin Jallow: l’attaccante gambiano che potrebbe passare a titolo definitivo alla Salernitana se Lotito e Campedelli troveranno l’accordo per il prezzo del cartellino, al “Barbera” potrebbe essere utilizzato come unico riferimento offensivo, spaziando da solo nella metà campo del Palermo. L’attaccante in tal modo sfrutterebbe le proprie qualità di corsa così come lo impiegava Castori a Cesena, l’anno scorso, ove il gambiano ha realizzato il record di realizzazioni personali (11).

Ennio Carabelli

Dal 2005 iscritto presso l'Ordine dei Giornalisti-Regione Campania, sezione pubblicisti. Laureato in Giurisprudenza. Ha svolto lavoro redazionale presso il quotidiano "Cronache del Mezzogiorno". Collaborazioni attive con il quindicinale "Arechi News". Direttore Responsabile del quotidiano sportivo on-line Vocesport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *