Tgroup Arechi, impegno casalingo. Alla “Vitale” c’è il Pescara.

La tgroup Arechi torna nuovamente in Piscina dopo la lunga sosta natalizia. Sabato alle 18.00 l’avversario di turno sarà rappresentato dal Pescara, primo di due turni casalinghi consecutivi da sfruttare in toto. l’ultima prestazione con la Roma Arvalia 2007 non è stata certo da ricordare. Alla ripresa  l’avversario sembrerebbe alla portata, almeno guardando la classifica. Gli abruzzesi, infatti, con cinque punti conquistati in quattro incontri, precedono di appena due lunghezze Vukasovic e soci. Ma mister Milic non si fida, predica prudenza e concentrazione in un match importante, da portare a casa con i tre punti per inaugurare al meglio l’inizio di questo 2019. “Sarà un impegno tutt’altro che agevole. Il Pescara è un buon avversario con elementi di qualità e completo in ogni reparto. Sarà un banco di prova impegnativo per noi. Dovremo stare attenti e giocare soprattutto di testa. Ci teniamo a fare ed iniziare al meglio questo 2019, fermo restando che abbiamo qualche giocatore che in settimana ha sofferto per i postumi di una fastidiosa influenza. E’ il periodo, e va accettato. Ma sono fiducioso.” Così mister Milic alla vigilia del match contro il Pescara

Ennio Carabelli

Dal 2005 iscritto presso l'Ordine dei Giornalisti-Regione Campania, sezione pubblicisti. Laureato in Giurisprudenza. Ha svolto lavoro redazionale presso il quotidiano "Cronache del Mezzogiorno". Collaborazioni attive con il quindicinale "Arechi News". Direttore Responsabile del quotidiano sportivo on-line Vocesport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *