Faccia a faccia nello spogliatoio: a Carpi in caso di sconfitta si cambia registro

Il gruppo granata prima di effettuare l’allenamento dopo due giorni trascorsi dalla brutta gara con il Brescia, ha fatto quadrato attorno all’allenatore. Assumendosi le proprie responsabilità, i calciatori nelle segrete stanze hanno promesso di riscattare l’opaca prestazione di Lunedì scorso mostrandosi desiderosi di ritornare  immediatamente alla vittoria, già a partire dal delicato match con il Carpi. La gara in terra emiliana potrebbe rappresentare uno spartiacque importante non solo per la guida tecnica, ma per il futuro a Salerno di molti degli attuali calciatori in maglia granata. La sensazione è che per qualcuno di questi (jallow e  Vuletich su tutti) il destino sia quasi segnato. Per il resto della truppa molto dipenderà dalle prossime gare che separano la Salernitana dall’anno nuovo. Il rischio di una mini-rivoluzione qualora la squadra granata non riposizioni la prua verso la giusta direzione, è un’ ipotesi tutt’altro da scartare.

Ennio Carabelli

Dal 2005 iscritto presso l'Ordine dei Giornalisti-Regione Campania, sezione pubblicisti. Laureato in Giurisprudenza. Ha svolto lavoro redazionale presso il quotidiano "Cronache del Mezzogiorno". Collaborazioni attive con il quindicinale "Arechi News". Direttore Responsabile del quotidiano sportivo on-line Vocesport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *