Salernitana-Brescia 1-3. Tornano a volare le rondinelle in trasferta. Eclissi granata

SALERNITANA (4-3-1-2): Micai; Casasola, Mantovani, Schiavi, Pucino (1^ s.t.Gigliotti); Akpa Akpro, Di Tacchio, Castiglia (1^ s.t. D. Anderson); Rosina (23^ s.t. A. Anderson); Bocalon, Jallow. A disp. Vannucchi, Lazzari, Perticone, Vitale,  Migliorini, Palumbo, Mazzarani, Djuric,  Vuletich. All: Stefano Colantuono

BRESCIA (4-3-1-2): Alfonso; Sabelli, Romagnoli, Gastaldello (7^ s.t. Cistana), Mateju; Bisoli, Tonali, Ndoj (34^ st Martinelli); Spalek; Donnarumma (39^ st Cortesi), Morosini. A disp. Andrenacci,  Carillo, Semprini, Viviani, Torregrossa. All: Eugenio Corini

ARBITRO: Fabio Piscopo di Imperia (Grossi/Bercigli) IV uomo: Fourneau.

Note: campo in buone condizioni, presenti 8576 spettatori di cui circa 70 ospiti. Espulso:  al 44^p.t. Corini per proteste. amm: Micai, Mantovani (S). Angoli: 5-5. Recupero: 3^ p.t., 3^ s.t.

Marcature: 5^, 9^, 32^ p.t. Donnarumma (BR), 45^ s.t. Di Tacchio (S)

 

La partita

Dopo 5^ il Brescia passa subito con Donnarumma bravo a capitalizzare una verticalizzazione vincente di Morosini. L’imbarazzo della Salernitana continua e l’ex di turno non perdona: Dopo 4^ dal vantaggio è ancora l’attaccante di Torre Annunziata in diagonale, sempre su assist di Morosini a freddare per la seconda volta Micai. La reazione della Salernitana è praticamente nulla. Donnarumma fa pressing su Akpa al limite dell’area e con un preciso pallonetto concede il tris, ridicolizzando da solo il pacchetto difensivo granata. Dopo pochi minuti è ancora Donnarumma che per un soffio sfiora il palo alla destra di Micai. Il Brescia afferma il proprio dominio con Bisoli che nel cuore dell’area di rigore con un perfetto lob colpisce la traversa. Sulla ribattuta Donnarumma questa volta non infierisce. Nella ripresa il neo entrato D. Anderson crossa per Bocalon che gira verso la porta ma non l’inquadra. Risponde il Brescia con Sabelli che serve Donnarumma: Mantovani non chiude perfettamente e l’ex granata per poco non centra il poker. La Salernitana dà segnali di vita con D. Anderson che rientra sul destro e dal limite dell’area svernicia la parte alta della traversa. Il Brescia gioca sul velluto e sfiora nuovamente il goal con Ndoj che tutto solo davanti a Micai  calcia al lato, aggravando le proprie condizioni muscolari. La raffica delle occasioni mancate continua con Morosini che su cross invitante di Spalek, calcia su Micai. Il goal della bandiera, al 90^, lo sigla  Di Tacchio con un preciso diagonale di controbalzo da fuori area. Finisce dopo 3^ di recupero lo strazio  per la Salernitana che perde la sua seconda gara di fila e l’imbattibilità interna. Il Brescia di Corini, invece, sfata il tabù esterno che durava dallo scorso Marzo.

 

Ennio Carabelli

Dal 2005 iscritto presso l'Ordine dei Giornalisti-Regione Campania, sezione pubblicisti. Laureato in Giurisprudenza. Ha svolto lavoro redazionale presso il quotidiano "Cronache del Mezzogiorno". Collaborazioni attive con il quindicinale "Arechi News". Direttore Responsabile del quotidiano sportivo on-line Vocesport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *