Fabiani ritorna su Calaiò: la Salernitana dovrebbe accollarsi l’oneroso ingaggio

Emanuele Calaiò e la Salernitana: questa volta il matrimonio potrebbe anche essere siglato. Alessandro Moggi ed il diesse Fabiani sono  in ottimi rapporti e più di una volta, allorquando sulla toda della nave salì Sannino, l’ex arciere del Napoli fu vicino ad indossare la casacca granata. Calaiò classe 1982 nella passata stagione siglò le reti decisive per la promozione del Parma in massima serie ma da Giugno dopo la squalifica di sei mesi per il caso Spezia- Parma non gioca una partita ufficiale ed ha un ingaggio alquanto oneroso (circa 300 mila euro netti) fino a fine stagione. La Salernitana dovrebbe accollarsi l’intero stipendio per poi far sottoscrivere un biennale alla punta, desiderosa di ritornare a Napoli ed avvicinarsi alla propria famiglia. Questa volta l’arciere sembra proprio che possa scoccare la freccia che, si spera, possa portare in dote quel numero di goal che manca, tremendamente, all’asfittico attacco granata.

Ennio Carabelli

Dal 2005 iscritto presso l'Ordine dei Giornalisti-Regione Campania, sezione pubblicisti. Laureato in Giurisprudenza. Ha svolto lavoro redazionale presso il quotidiano "Cronache del Mezzogiorno". Collaborazioni attive con il quindicinale "Arechi News". Direttore Responsabile del quotidiano sportivo on-line Vocesport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *