Sporting: sei grande… con le grandi.

Grande con le big, small con le piccole. Il pareggio con L’Atletico Vorgade è la sintesi di questa prima parte di campionato Csi disputato dalla Sporting San Severino. Al cospetto della seconda forza di campionato, in quel di Montecorvino Pugliano, la formazione biancorossa ha fornito una prestazione gagliarda e di carattere. La sofferenza è stata ridotta all’osso grazie ad una preventiva e sagace occupazione degli spazi nella propria metà campo, tale da obbligare gli avversari a ricorrere al lancio lungo per avvicinarsi all’area di rigore. Nonostante la grande applicazione, è bastato un secondo di black-out da calcio d’angolo per regalare il vantaggio ai padroni di casa a seguito di un batti e ribatti nell’area di rigore. Pallone nel sacco e black saturday? Macchè, la Sporting non si perde d’animo e consapevole di essere all’altezza della grande di turno, resta in partita per effetto della salita in cattedra di Iannone, bravo in alcune occasioni a vestire i panni di extraterrestre d’eccezione in luogo dello sventurato Lambiase. E così, mentre i padroni di casa pensano che il più sia fatto, a riportarli sulla terra è il “Jardel” della Valle dell’Irno alias Mario Ansalone: lo spilungone ariete su cross dalla destra di Rescigno, prende l’ascensore e con un’incornata di testa infila l’estremo difensore. Finisce in pareggio e con la certificazione di qualità rilasciata alla Sporting, al momento, da esporre solo in occasione dei match con le grandi. Ora è tempo di mettere in soffitta lo smoking e riallacciare le scarpe infortunistiche perchè con le small: three is better than one

Ennio Carabelli

Dal 2005 iscritto presso l'Ordine dei Giornalisti-Regione Campania, sezione pubblicisti. Laureato in Giurisprudenza. Ha svolto lavoro redazionale presso il quotidiano "Cronache del Mezzogiorno". Collaborazioni attive con il quindicinale "Arechi News". Direttore Responsabile del quotidiano sportivo on-line Vocesport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *