Bianchi:”Venezia amara. La squadra è costruita per stare a ridosso delle prime due”

Alberto Bianchi factotum e uomo di fiducia dell’entourage granata esamina la sconfitta di Venezia senza perdere di vista il prossimo match con lo Spezia:“Una sconfitta che ci ha lasciato l’amaro in bocca-ha dichiarato Bianchi nel corso della trasmissione goal su goal-è una battuta d’arresto che dobbiamo dimenticare in fretta, prendendo spunto da quanto di buono è stato fatto, anche se non abbiamo disputato sicuramente una delle migliori prestazioni. Ci può stare che la Salernitana dopo sei partite perda una gara. Sta a significare che è una squadra viva e presente un ogni match. Ora bisogna lavorare sugli errori commessi, migliorando o provando a ridurre i propri limiti. La squadra sta facendo ciò che noi pensavamo potesse fare ovvero restare attaccata alle spalle delle prime due formazioni. Questa squadra potrà darci ancora soddisfazioni, soprattutto nelle gare casalinghe. Se poi, riusciremo a migliorare il rendimento esterno, potremo arrivare ancora più in alto”

Ennio Carabelli

Dal 2005 iscritto presso l'Ordine dei Giornalisti-Regione Campania, sezione pubblicisti. Laureato in Giurisprudenza. Ha svolto lavoro redazionale presso il quotidiano "Cronache del Mezzogiorno". Collaborazioni attive con il quindicinale "Arechi News". Direttore Responsabile del quotidiano sportivo on-line Vocesport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *