La Sporting e la politica dei piccoli passi. 0-0 con la capolista

Chi va piano, va piano e va lontano. Al cospetto della capolista, la Sporting Sanseverino nel campionato CSi riesce a reggere l’urto, ottenendo un buon punto e l’inviolabilità della propria porta. In campo la formazione sanseverinese risulta essere ben posizionata tatticamente, riuscendo a non concedere ampiezza sulle fasce ed effettuando un costante pressing sui portatori di palla. Le occasioni, tuttavia, latitano da una parte e dall’altra, ma la palla goal clamorosa  per sbloccare il match capita sui piedi di Ansalone che, in velocità, scattato sul filo del fuorigioco, si fa ipnotizzare a tu per tu con l’estremo difensore. Quest’ultimo, sulla ribattuta, si trasforma in Batman, deviando con balzo felino la conclusione a botta sicura dell’accorrente Maiellaro. Nella ripresa, sulla farsa riga dei primi 45^, da segnalare solo due occasioni capitate agli ospiti, una delle quali, in mischia su calcio d’angolo, non è capitalizzata dagli avanti.  La Sporting senza patire più di tanto nonostante le numerose assenze, con un arcigno 3-5-2 riesce a fare bella figura al cospetto della capolista, conquistando un punto meritato in attesa di tempi migliori sotto rete.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *