Salernitana, per segnare devi tirare… in porta. Ecco i dati degli attacchi granata

Più tiri verso lo specchio di porta sta a significare un gioco più propositivo in grado di ridurre le fatiche delle punte per cercare la via della rete. Maggiori rifornimenti dal fondo o per vie centrali e, di conseguenza, capacità degli attaccanti di creare il corridoio ove il centrocampista dev’essere intelligente a smistare il pallone. Di certo per incentivare gli attacchi verso la metà campo offensiva, occorre migliorare la mira e la preparazione del tiro: in totale, fino ad oggi la Salernitana è in grado di tirare in porta ogni 35 minuti ovvero 3 volte a partita. Ancora troppo poco per impensierire le difese avversarie:di certo non sarà facile come tirare… una sigaretta…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *