EFH: La Jomi esce a testa alta dalla competizione

All’andata come il ritorno. Finisce con un distacco di +10 il return match di EHF tra la Jomi e lo Zvezda Zvenigorod. Capitan Coppola e compagne ha provato a tenere botta alle più quotate “colleghe” russe, riuscendoci in parte, per qualche frazione di gioco. Al 12^, infatti la Jomi è riuscita ad incatenare le padrone di casa sul pareggio per 5 a 5. Nel secondo tempo, tuttavia, il distacco comincia ad ampliarsi sempre più fino a raggiungere il massimo (+12). Alla fine il distacco si riduce a 10 punti di distacco (35-25) con la formazione salernitana costretta a fuoriuscire dalla competizione, dopo aver venduta cara la pelle.

Zvezda Zvenigorod – Jomi Salerno 35 – 25 (primo tempo: 15 – 9)

 

Zevzda Zvenigorod: Kurmaz 8, Nikitina 6, Klimantseva 5, Bogdasheva 3, Chernova 3, Illarionova 2, Listopad 2, Tserkovniuk 2, Ganicheva 1, Karaseva 1, Nikitina 1, Usenko 1, Anoshkina, Dolgikh, Gerasimova, Tikhanova. Allenatore: Gumyanov

Jomi Salerno: Ferrari, Stellato 1, Dalla Costa 10, De Somma 1, Coppola 2, Gomez 2, Fabbo, Napoletano 1, Piantini, Oliveri, Lauretti Matos, Casale 1, Landri 6, De Santis 1. Allenatore: Rajic

Arbitri: Bozhinovski (Mkd) – Nachevski (Mkd)

Delegato EHF: Ivanovic (Serbia)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *