L’onestà di Arini “Su Djuric c’era rigore”

Il perno del centrocampo della Cremonese, a qualche giorno di distanza dal match dello “Zini” e dalle polemiche per le decisioni arbitrali, ammette la sussistenza del calcio di rigore non sanzionato in favore di Milan Djuric:” E’ stato un attimo, il portiere stava uscendo quindi lui ha deciso di affrettare la conclusione perchè l’estremo difensore della Salernitana gli stava arrivando addosso. Poi sappiamo tutti che si tratta di frazioni di secondo. Peccato che alla fine la conclusione sia terminata alta sulla traversa. Poteva essere la rete che ci avrebbe regalato una vittoria importante”. Dichiarazioni che nulla tolgono al torto arbitrale subito ma che, in parte, giustificano lo stato di esagitazione in campo al triplice fischio finale da parte dei calciatori granata.

Ennio Carabelli

Dal 2005 iscritto presso l'Ordine dei Giornalisti-Regione Campania, sezione pubblicisti. Laureato in Giurisprudenza. Ha svolto lavoro redazionale presso il quotidiano "Cronache del Mezzogiorno". Collaborazioni attive con il quindicinale "Arechi News". Direttore Responsabile del quotidiano sportivo on-line Vocesport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *