Serie B. L’Entella prova ad entrare dalla porta di servizio. Il Novara vuole (ri)disputare i play-out

Non è stata ancora detta la parola “fine” al format del campionato di seri B. Che potrebbe essere incrementato di un’unità attraverso l’accesso dalla porta di servizio della Virtus Entella. La società ligure, avente da poche ore accolto Antonio Cassano tra le proprie fila, spera ancora di far parte della serie cadetta. Ancora ferma al palo-essendo l’unica squadra a non disputare gare in Lega Pro- la società ligure sta adendo le vie giudiziarie per far valere la propria pretesa. Il Novara, di contro, ha inoltrato richiesta di ridisputare gli ultimi play-out per effetto di una classifica rimodulata ovvero, in alternativa, essere iscritta in sovrannumero dato che la posizione del fallito Cesena avrebbe indotto la formazione piemontese a disputare lo spareggio da quart’ultima insieme proprio all’Entella. La Lega di B al cospetto di tali richieste punta tutto sulla Giustizia Amministrativa, consapevole che a campionato già iniziato, il format non potrà essere modificato per effetto delle direttive che non consentono la revisione di risultati già omologati. Fine delle trasmissioni? Chissà..

Ennio Carabelli

Dal 2005 iscritto presso l'Ordine dei Giornalisti-Regione Campania, sezione pubblicisti. Laureato in Giurisprudenza. Ha svolto lavoro redazionale presso il quotidiano "Cronache del Mezzogiorno". Collaborazioni attive con il quindicinale "Arechi News". Direttore Responsabile del quotidiano sportivo on-line Vocesport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *