Il Verona beffa la Salernitana: Cissè vicino agli scaligeri

L’attesa eccessiva per provare a smussare gli angoli al fine di “risparmiare” sul costo del cartellino, non sempre nel calciomercato può rivelarsi proficua. La Salernitana che da tempo seguiva Cissè del Bari è stata in un batter d’ali sopraffatta dal neo retrocesso Verona. La società scaligera, infatti, al fine di liberare il neo allenatore Fabio Grosso dal club pugliese, sotto forma di “indennizzo” ha corrisposto al Bari una somma di danaro necessaria per assicurarsi le prestazioni dell’ex attaccante di Benevento e Casertana. Grosso a Verona in cambio di un lauto corrispettivo versato nelle casse del Bari- negli ultimi tempi in rosso-per ottenere le prestazioni sportive di Cissè. Salernitana ferma al palo e beffata. Sfuma, pertanto, uno dei pochi giocatori richiesti con insistenza dal tecnico Colantuono per rinforzare un attacco, quello granata,  che fatta eccezione per Bocalon necessita di urgenti e strutturali interventi. 

Ennio Carabelli

Dal 2005 iscritto presso l'Ordine dei Giornalisti-Regione Campania, sezione pubblicisti. Laureato in Giurisprudenza. Ha svolto lavoro redazionale presso il quotidiano "Cronache del Mezzogiorno". Collaborazioni attive con il quindicinale "Arechi News". Direttore Responsabile del quotidiano sportivo on-line Vocesport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *