La Salernitana si “chiude” tra scaramanzie ed esigenze di…campo.

Il derby alle porte. La Salernitana, invero, fa dietrofront decidendo, clamorosamente, di chiudere i cancelli in vista degli ultimi allenamenti che precedono il giorno della disputa dell’atteso match. Inizialmente la società di via Allende, in particolare nella giornata di ieri, aveva reso noto ai propri tifosi attraverso un comunicato apparso sulla home della web house, la volontà di aprire le porte dell’Arechi ai propri sostenitori. Di poi, la scaramanzia e le esigenze del rettangolo verde, l’hanno fatta da padrone, determinando il club a rettificare l’iniziale volontà diffusa ai tifosi, già pronti a sostenere i propri calciatori, invitandoli a dare il massimo in vista del derby di ritorno. Tutto da rifare, tutto cancellato: il dietrofront del club è giunto puntuale alle ore 12.00 per necessità di preservare dalle incombenti piogge abbattutesi sulla città capoluogo nelle scorse ore, il manto verde dell’Arechi. Chiuse pertanto a doppia mandata le porte con conseguente allenamento da disputare a porte chiuse fino alla vigilia così come ha deciso di agire  l’Avellino, isolato dal resto del mondo. Di contro il popolo di fede granata, a prescindere dai ripensamenti societari, sta già facendo valere il richiamo dell’atteso match di ritorno con i”cugini” irpini. A Salerno, infatti, sono andati polverizzati più di 3.000 biglietti che associati al numero degli abbonati-non essendo stata indetta la giornata granata- fa prefigurare l’afflusso di oltre sei mila persone nell’impianto di via Allende allorquando mancano poco più di 3 giorni al derby. Dovesse incalzare la prevendita, l’Arechi potrebbe presentare un discreto colpo d’occhio con non meno di 15.000 tifosi di fede granata sugli spali a “controbattere” i 2.000 tifosi in arrivo dall’Irpinia. Un segnale di luce a gettito costante, non certo ad intermittenza alla stregua di quelli lanciati dall'”uterina” società granata.

Ennio Carabelli

Dal 2005 iscritto presso l'Ordine dei Giornalisti-Regione Campania, sezione pubblicisti. Laureato in Giurisprudenza. Ha svolto lavoro redazionale presso il quotidiano "Cronache del Mezzogiorno". Collaborazioni attive con il quindicinale "Arechi News". Direttore Responsabile del quotidiano sportivo on-line Vocesport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *