Napoli, parlano i conti. 66 milioni nel 2016/2017. Giro d’affari attestante a 300 milioni di euro

Il Napoli ha chiuso l’esercizio 2016-2017 con un risultato netto positivo per 66 milioni di euro, in forte miglioramento rispetto al rosso di 3,2 milioni dell’esercizio 2015-2016. E’ quanto emerge dal bilancio consolidato della FilmAuro, la casa di produzione cinematografica di Aurelio De Laurentiis che controlla la Società Sportiva Calcio Napoli, riportato oggi dal quotidiano finanziario Milano Finanza.

Come riporta il portale calcioefinanza, il ritorno all’utile è stato possibile grazie a un importante incremento del fatturato nell’esercizio 2016-2017. Il giro d’affari del Napoli si attestato attorno ai 300 milioni di euro 299,87 milioni grazie ai proventi della Champions League 2016-2017 e alle plusvalenze: in particolare quella legata alla cessione di Gonzalo Higuain alla Juventus.

Nel dettaglio le plusvalenze registrate dal Napoli nel 2016-2017 sono state pari a 104,41 milioni, mentre il cammino in Champions ha fatto balzare i proventi da diritti tv da 94 a 142,6 milioni.

I ricavi commerciali sono passati dai 25,9 milioni del 2015-2016, a 28,5 milioni, mentre i ricavi da gare sono cresciuti da 15,3 milioni a 19,8 milioni.

In attesa della pubblicazione del bilancio integrale del Napoli, dall’articolo di MF emerge un altro dato interessante: nella stagione 2016-2017 il costo del personale tesserato è salito da 80,36 a 94,72 milioni. Un incremento che non ha impedito al club di chiudere con un utile di 66 milioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *