Lotito “furioso” sfiora la rissa con Marotta e si candida…. a Salerno

Nuova elezione del Presidente della Federazione dopo l’abdicazione richiesta a “furor di popolo” di Tavecchio dal trono ambito. Successivamente sarà la volta del gong del calciomercato e del match di campionato della Lazio che viaggia a vele spiegate verso un posto al sole in Champions League. Agenda fitta d’impegni per il co-patron della Salernitana, Claudio Lotito: l’imprenditore “furioso” è pronto a scendere in campo in vista della prossima tornata elettorale del 29 Gennaio prossimo che, precederà la candidatura  tra le fila di Forza Italia alle prossime elezioni necessarie  al rinnovo delle Camere. Per quanto attiene la candidatura alla presidenza della Federazione, l’ex Roma Damiano Tommasi sembra aver tirato i remi in barca, favorendo l’inserimento dalle retrovie di Gravina e dell’irpino Cosimo Sibilia avente quale principale sostenitore proprio Claudio Lotito. Ebbene, lo stesso co-patron della Salernitana per…”vicende” elettorali, onde perorare la propria causa, avrebbe sfiorato l’incontro ravvicinato di terzo tipo con l’A.D della Juventus Giuseppe Marotta. Ad evitare che i due venissero alle mani ci ha pensato l’intervento degli altri membri intervenuti nel corso dei lavori preparativi dell’assemblea di Lunedì prossimo. Dalla politica del calcio a quella reale il passo è stato breve: c’è chi giura che il “Lotito ovunque e furioso” sia pronto ad affermare e consolidare la propria candidatura tra le fila di Forza Italia nel collegio di Salerno accanto all’ex cavaliere del lavoro Silvio Berlusconi. Un atto di insurrezione, volto a scardinare in “terra straniera” l’egemonia del Governatore della Campania. Per dirla proprio alla De Luca: straordinario!!!

Ennio Carabelli

Dal 2005 iscritto presso l'Ordine dei Giornalisti-Regione Campania, sezione pubblicisti. Laureato in Giurisprudenza. Ha svolto lavoro redazionale presso il quotidiano "Cronache del Mezzogiorno". Collaborazioni attive con il quindicinale "Arechi News". Direttore Responsabile del quotidiano sportivo on-line Vocesport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *