Le “previsioni” giuste di Bollini e la disinformazione strumentale……

C’è chi critica a prescindere, a volte derogando dai confini di competenza tecnica, calpestando la figura dell’uomo prima che dell’allenatore, in entrambe l’eccezioni contraddistinte da un elevato tasso di signorilità e professionalità. Alberto Bollini, probabilmente, avrà commesso degli errori tecnici nella lettura di qualche partita, ma al contempo, s’è rilevato un allenatore in grado, sulla scorta del materiale umano a disposizione, di gestire il singolo in funzione del benessere del collettivo. Infondo, per gli esponenti dell’informazione “disinformata”,  le dichiarazioni rilasciate dal tecnico emiliano ad inizio dell’attuale stagione, non sono state ancora comprese in tutto il proprio esplicito significato, pur facendo uso del “supporto” audio e video. Bollini, così come emerge dal verbo proferito dallo stesso tecnico granata, nell’unica conferenza stampa tenuta in “contraddittorio” ad inizio stagione, non s’è mai limitato ad affermare i limiti di competizione della propria formazione, ma a “bocce ferme”, ha tenuto a sottolineare le potenzialità della squadra e gli obiettivi “reali” prefigurati per l’allestimento della stessa dalla società, senza escludere a priori-come invero effettuato per propria interpretazione estensiva da una parte della comunicazione salernitana-la possibilità sulla scorta dei 31 punti conseguiti nel girone di ritorno all’esito della scorsa stagione, con ulteriori rinforzi, di poter ambire al “perimetro” dei play-off. Ebbene, da come si evince dalla lettura dei quotidiani nell’immediatezza delle dichiarazioni dell’ex trainer granata, al “pubblico” è stata data in pasto una parte delle dichiarazioni, tranciando le stesse nel momento in cui il tecnico granata pone come condizione di innalzamento degli obiettivi, l’intervento correttivo sul mercato. Pertanto, analizzando il cammino della squadra granata e, dando “fiato” alle possibili operazioni future- in entrata ed uscita della società-, è possibile affermare che quanto in origine dichiarato e, travisato, dal tecnico emiliano, non corrispondesse che al vero. Chiamatele pure “le previsioni” di Bollini,  professionalmente ed umanamente intaccabile anche dalle voci “strombazzate” di una parte degli organi di “disinformazione” salernitana…

Ennio Carabelli

Dal 2005 iscritto presso l'Ordine dei Giornalisti-Regione Campania, sezione pubblicisti. Laureato in Giurisprudenza. Ha svolto lavoro redazionale presso il quotidiano "Cronache del Mezzogiorno". Collaborazioni attive con il quindicinale "Arechi News". Direttore Responsabile del quotidiano sportivo on-line Vocesport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *