Calciomercato: start-up. Greco, De Francesco, Crecco e Tonucci nel mirino.

Centrocampo e difesa saranno i principali reparti ove la Salernitana proverà a rinforzare l’organico a disposizione di mister Colantuono. Il tecnico di Anzio avrà a disposizione 10 giorni, nel mini-ritiro di Cascia da “patrimonializzare” per scegliere uomini e vestito tattico più idoneo agli stessi. Al direttore sportivo Angelo Mariano Fabiani, nel corso dell’attuale sezione invernale, il compito-non certo facile- di ridurre il novero dei componenti del roster- attualmente fermo a 31 elementi- per poi rimpinguare con qualità i reparti che maggiormente necessitano di un rinforzo che innalzi l’asticella delle qualità tecnico-tattiche. Per il reparto difensivo, le non perfette condizioni di Tuia e l’ormai imminente addio di Perico- in scadenza di contratto- obbligano la società granata ad investire su di un centrale ed un terzino destro. Per il ruolo di alter-ego di Tuia, la Salernitana pare intenzionata a fiondarsi sull’esperto Tonucci del Bari, giocatore già avuto a disposizione e gradito al tecnico Colantuono. Per il ruolo di terzino destro piace e non poco Antonio Porcino (22) della Reggina, squadra dalla quale il diesse Fabiani potrebbe prelevare il classe 96 Alberto De Francesco, centrocampista utilizzabile sia quale mezz’ala che come esterno di centrocampo. Nel reparto nevralgico al netto delle eventuali partenze di Rizzo(chiesto dalla Sambenedettese), Zito, Della Rocca e Rosina, la Salernitana potrebbe ingaggiare, pescando nuovamente in Puglia, il centrocampista scuola Roma, Leandro Greco (fuori lista già dal mese di Settembre) ed Aniello Salzano che proprio Colantuono volle a Bari al momento della propria venuta sulla panchina dei “Galletti”. In attacco, in relazione al modulo che toccherà scegliere ed individuare nel corso del ritiro umbro, sul taccuino del diesse Fabiani restano Palombi della Lazio e Simy (1992) del Crotone(avente all’attivo in stagione 10 presenze ed un goal con la maglia dei pitagorici). Il sogno è rappresentato dall’uruguaiano Avenatti, in prestito al Bologna.

Ennio Carabelli

Dal 2005 iscritto presso l'Ordine dei Giornalisti-Regione Campania, sezione pubblicisti. Laureato in Giurisprudenza. Ha svolto lavoro redazionale presso il quotidiano "Cronache del Mezzogiorno". Collaborazioni attive con il quindicinale "Arechi News". Direttore Responsabile del quotidiano sportivo on-line Vocesport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *