Porte girevoli. Chichizola lascia Spezia per carenza di ambizioni

Leandro Chichizola dopo tre anni vissuti in Liguria, lascia per fine contratto lo Spezia. L’estremo difensore argentino è stata una vera e propria garanzia a protezione della porta dei liguri. Ha collezionato con la formazione di Di Carlo ben 141 presenze, tutte giocate quasi per l’intero minutaggio. L’estremo difensore potrà raccontare di aver nei tempi supplementari della Coppa Italia con la Roma, respinto il calcio di rigore calciato da Pjanic. Ed ancora in quel di Palermo, sempre dal dischetto, fulminò il collega Fulignati. Chicizola nel corso dei tre anni vissuti a la Spezia ha mantenuto inviolata la propria porta in ben 58 occasioni. Il contratto, tuttavia, non sarà rinnovato all’ex River che ora si guarda intorno alla ricerca di “estimatori” ambiziosi. L’estremo difensore potrebbe approdare anche in massima serie o, chissà, all’estero per la prossima stagione. Di certo, rappresenta un profilo interessante ed a “buon mercato” per chi necessita di un custode dei pali sicuro ed affidabile, in grado di chiudere a tripla mandata la porta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *