Palermo shock: La G.F. indaga sui conti in rosso del club rosa-nero

Retrocessione quale male minore: i 25 milioni di euro ricevuti quale “paracadute” all’esito del salto all’indietro da parte della squadra rosa-nero in serie B, potrebbero anche non bastare per saldare il buco nero creatosi ormai da tempo nel bilancio e nella regolarità contabile del Palermo Calcio. Il passaggio di consegne delle quote azionarie da Maurizio Zamparini a Paul Baccaglini non è stato ancora effettuato. I tifosi rosa-nero attendono ancora il “closing” dell’operazione. Nel contempo su sollecito dei creditori non soddisfatti dei crediti vantati nei confronti della proprietà, la Guardia di Finanza sta conducendo delle indagini accurate su delega della Procura della Repubblica, la quale, a sua volta ha aperto un fascicolo di atti civili attraverso i quali potranno essere valutati i debiti a carico del club siciliano in tutto il proprio, reale, ammontare. Di poi, all’esito delle indagini, potrà sarà valutata la necessità o meno di depositare presso la sezione fallimentare l’istanza di Fallimento sulla scorta dello status di insolvenza del Palermo a fronte di un monte debiti che si aggirerebbe intorno ai 120 milioni di euro.  Sulla vicenda, su esplicita istanza dei creditori insoddisfatti,  l’ufficio titolare delle indagini in corso, nella persona del dott. Francesco Lo Voi, supportato dal  Procuratore aggiunto Salvatore De Luca, è all’opera per valutare ogni tipo di azione da esperire in funzione delle risultanze degli accertamenti da tempo posti in essere. Il paracadute dei 25 milioni di euro assicurati dalla retrocessione del Palermo, insomma, potrebbe non bastare per cancellare un biennio di insana gestione del club da parte dell’attuale e transeunte proprietà facente capo a Maurizio Zamparini.

Ennio Carabelli

Dal 2005 iscritto presso l'Ordine dei Giornalisti-Regione Campania, sezione pubblicisti. Laureato in Giurisprudenza. Ha svolto lavoro redazionale presso il quotidiano "Cronache del Mezzogiorno". Collaborazioni attive con il quindicinale "Arechi News". Direttore Responsabile del quotidiano sportivo on-line Vocesport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *