Sarri “Soddisfatto della vittoria col chievo, ma ora sotto col Benfica”

1-dynamokiev-napoli-sarri-fotocuomo-3Il tecnico azzurro: “Mi è piaciuta l’intensità dei ragazzi, anche se ho visto ancora qualche errore di superficialità”

“Una buona partita, sono soddisfatto della prestazione, anche se ho visto ancora qualche errore di personalità”. Maurizio Sarri sempre esigente e razionale come sempre anche dopo un successo spettacolare del Napoli sul Chievo.

“Abbiamo giocato due partite in una settimana e credo che come attenzione la squadra ha risposto bene. Ho visto qualche calo di tensione e un po’ di pigrizia in certi momenti, questo va migliorato, però nel complesso la gara mi ha soddisfatto”

“Sinora sto facendo ruotare alcuni uomini, ma spero dopo la sosta di poterbe far ruotare ancora di più perchà Maksimovi, Diawara e Rog stanno facendo progressi e lo stesso Giaccherini mi sembra pronto dopo l’infortunio”.

Si è sbloccato Gabbiadini intanto: “Manolo l’ho fatto giocare nella speranza e la certezza che potesse fare bene. Il gol è importante per lui, perchè è un uomo fondamentale per la nostra rosa. Sono contentissimo anche per Maggio che dopo una stagione complicata l’anno passato, adesso sta entrando benissimo nel nostro meccanismo difensivo”.

Il Napoli è la squadra più spettacolare del campionato? “Questo non lo so, so solo che abbiamo giocato sinora solo con 5 avversari e ci vorrà tempo per capire gli equilibri del campionato. Non posso fare valutazioni in tal senso, ma cerco sempre di lavorare per poter far crescere la mia squadra”.

Le è piaciuto Hamsik centrale nel finale? “E’ una idea che mi intriga, Marek può far bene anche in quel ruolo, ma ripeto che spero di poter avere tutti i calciatori al massimo anche per il centrocampo. Credo che dopo la sosta potrò avere varie scelte in più”
gif-maglie-sidebar_2
banner_store
320x250_1
Garofalo_QuasiAmici
costumi
kimbo_napoli-calcio_02[2]
sidebar-youtube-2016
– See more at: http://www.sscnapoli.it/static/news/Sarri-Buona-partita,-soddisfatto-della-prestazione-9613.aspx#sthash.Wr0t4pcY.dpuf

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *