Coda-Sannino: la quiete dopo la tempesta.

Massimo CodaUn alterco durante l’allenamento a cui ha fatto da seguito un chiarimento e chissà, un provvedimento a carico del calciatore. Massimo Coda non ha digerito l’esclusione per tutta la gara di Cesena ed alla ripresa degli allenamenti la tensione tra Sannino e l’ex attaccante del Parma si tagliava a fette. Di poi il chiarimento negli spogliatoi a cui si spera faccia da seguito una rete dell’attaccante di Cava Dè Tirreni, Sabato prossimo, utile per sancire definitivamente la pace e conquistare i primi tre punti in campionato. Coda, da ieri, era a rischio panchina anche nel match con il Trapani. A seguito del chiarimento a cui potrebbe far da seguito una multa comminata da parte della società, l’attaccante granata dovrebbe ritornare ad occupare il proprio posto al centro dell’attacco. Vincere senza l’apporto di Coda, con il Trapani, senza nulla togliere all’impegno profuso da Joao Silva, rappresenterebbe una sorta di azzardo che la Salernitana non può permettersi. Coda-Sannino: la quiete dopo la tempesta, in attesa che si ritorni a gonfiare la rete e rispettivamente si sgonfino le polemiche che di fatto accompagnano la formazione di Sannino ad un importante spartiacque di inizio stagione.

Ennio Carabelli

Dal 2005 iscritto presso l'Ordine dei Giornalisti-Regione Campania, sezione pubblicisti. Laureato in Giurisprudenza. Ha svolto lavoro redazionale presso il quotidiano "Cronache del Mezzogiorno". Collaborazioni attive con il quindicinale "Arechi News". Direttore Responsabile del quotidiano sportivo on-line Vocesport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *