Sarri: “Partita autoritaria come volevo”

sarriMaurizio Sarri ha parlato in conferenza stampa, nel post partita della vittoria conquistata al Renzo Barbera contro il Palermo: “Io oggi volevo questo, mi aspettavo che loro facessero una buona intensità. Zielinski è venuto fuori benissimo, ma lui quello avvantaggiato visto che ha già giocato con me”.

Eri più contento per la conferma delle innumerevoli occasioni da gol create, o per avere tenuto la porta inviolata per la prima volta quest’anno? “Stasera mi è piaciuto l’atteggiamento dei ragazzi, hanno fatto una partita autoritaria. Hanno dato agli avversari la sensazione di poter fare qualcosa di più, tenuta in pugno e comandata. Mi è piaciuto l’atteggiamento e la personalità. Penso che questo ragazzo (De Zerbi, ndr) possa far bene, non avendo riferimenti su di lui ho studiato De Zerbi vedendo le partite del Foggia. Ho visto roba che in Lega pro è molto difficile da vedere”.

Le scelte di stasera sono state fatte in base alla gara di martedi a Kiev? “Sono state fatte in base a quello che volevo stasera riguardo i centrocampisti, ho scelto Maggio dietro perchè negli ultimi dieci giorni l’ho visto bene, e ho visto tornare Hysaj stanco dalla nazionale. Una storia strana con la nazionale albanese, dispendio doppio dal punto di vista mentale”.

fontE: tuttonapoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *