Casertana-Cosenza 0-1 con invasione di campo….. di Lombardi

lombardiLa Casertana perde la testa, posizioni di elite in classifica generale ed il bon ton comportamentale. Accade tutto a tre minuti dal termine quando un goal di Arrigoni stende i falchetti in preda ormai ad un involuzione tecnico tattica giustificata dalla dirigenza per effetto di decisioni arbitrali alquanto discutibili. In particolare un fallo di mano che avrebbe viziato il goal del centrocampista ospite e le due espulsioni tra le fila degli uomini di Romaniello hanno indotto il patron Giovanni Lombardi ad effettuare in solitaria l’invasione di campo, chiedendo ai propri calciatori di sottrarsi all’impegno negli istanti finali. Un caos senza fine. La Casertana perde la testa ed un pezzo importante di credibilità sportiva…

CASERTANA-COSENZA 0-1

CASERTANA: Fumagalli, Idda, Pezzella, D’Alterio, Correa (21′ st Varriale), Rinaldi, Antonazzo, Cruciani, Baclet (44′ pt Alvino), Caturano (35′ st Favetta), Marano. In panchina: Vigliotti, Magliano, Bruno, Cucciniello. Allenatore: Capuano

COSENZA: Frattali, Bigoni, Mannini, Giordano, Pepe, Guidi, Criaco, Castagnetti (21′ st Meduri), Mosciaro, Calderini (26′ st De Angelis), Alessandro (46′ st Napolano). In panchina: Orlandi, Blondett, Carrieri, Pollina. Allenatore: Cappellacci

ARBITRO: Bellotti di Verona

MARCATORE: 47′ st De Angelis

NOTE: bella giornata di sole, spettatori circa 4mila di cui 200 provenienti da Cosenza. Espulso l’allenatore della Casertana Capuano al 29′ st. Ammoniti: Correa, Caturano, Calderini, Cruciani, Idda. Giordano, Varriale. Calci d’angolo: 7-4. Recuperi: 3′ pt – 3′ st

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *