Torrente ” Non c’è stata reazione. Con il Cagliari niente calcoli”

Torrente“Inizio equilibrato, poi il goal in fuorigioco ed il raddoppio di Granoche che ci ha tagliato le gambe-ha dichiarato il tecnico granata- Mi aspettavo una reazione una reazione che non c’è stata, credo che la squadra abbia pagato il prezzo delle partite ravvicinate in pochi giorni. La Salernitana poteva far meglio, loro hanno sfruttato meglio gli episodi. In chiave formazione avevo bisogno di centimetri in difesa ed in attacco, poichè il Modena è una squadra molto fisica, al fine di ridurre il gap con gli avversari. Non ho rivisto il goal dell’uno a zero, ma chi l’ha fatto mi ha riferito che il calciatore fosse in fuorigioco. Anche quest’oggi non ho potuto riproporre la difesa a tre, visto l’infortunio in riscaldamento di Bernardini e la presenza pro forma di Trevisan che ha effettuato soltanto due allenamenti e mi è servito solo per fare numero. Oggi non potevo che disporre la difesa con quattro elementi. Invero, mi sembra che ci fosse un calcio di rigore su Colombo ad inizio primo tempo, di poi è giunto un goal in fuorigioco ed il conseguente raddoppio per una nostra colossale un’ingenuità. Purtroppo sono costretto a cambiare spesso modulo e formazione, d’altronde la possibilità di cambiare con l’adozione della difesa a tre mi era già venuta mesi fa ma tale idea non l’ho mai potuta applicare per circostanze contingenze negative. Con il Cagliari sarà una gara difficile al cospetto di una grande squadra, favorita per la vittoria finale, ma giochiamo in casa e mi aspetto una partita di carattere. Valuteremo per il prosieguo come giocare, soprattutto in relazione agli uomini che avrò a disposizione nel settore difensivo. Il mercato? Sono concentrato sulle ultime partite, soprattutto quella con il Cagliari, cercando di conquistare quanti più punti possibili, poi penseremo alla campagna trasferimenti. Mi aspetto una partita di grande orgoglio con il Cagliari, sperando che la squadra possa ritornare ad essere quelle delle ultime partite. In questo momento non faccio nè calcoli, nè tabelle. Ci alleniamo per vincere. Con il Cagliari ed il Como-ha concluso Torrente- dobbiamo scendere in campo per provare ad ottenere il massimo senza accontentarsi”.

Ennio Carabelli

Dal 2005 iscritto presso l'Ordine dei Giornalisti-Regione Campania, sezione pubblicisti. Laureato in Giurisprudenza. Ha svolto lavoro redazionale presso il quotidiano "Cronache del Mezzogiorno". Collaborazioni attive con il quindicinale "Arechi News". Direttore Responsabile del quotidiano sportivo on-line Vocesport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *