Francia, la SerieB è con te: Bandiera francese e “Marsigliese” precederanno tutte le gare

francia_livorno-compressedDopo i fatti di Parigi la Serie B ConTe.it si stringe attorno alla Francia, lo fa, in questa 13a giornata in programma fra oggi e domani, suonando La Marsigliese in tutti i campi all’ingresso delle squadre e con la bandiera francese nello schieramento di centrocampo, oltre al minuto di silenzio come disposto dal Coni

L’ufficio stampa della Lega Serie B ha, in occasione della strage che ha colpito il paese transalpino per effetto degli attacchi terroristici-islamici, si è stretta attorno al dolore delle famiglie delle vittime, manifestando tutta la propria solidarietà e lanciando una lodevole iniziativa di carattere sociale che caratterizzerà il “cerimoniale” precedente il fischio d’inizio di tutte le gare del campionato cadetto. Di seguito vi proponiamo, integralmente, il comunicato ufficiale con le parole rilasciate dal presidente Andrea Abodi:

La comunità di persone della Lega Nazionale Professionisti B e delle 22 Società Associate, si stringe attorno alla Francia e ai parenti delle vittime dei tragici fatti di Parigi, un attentato criminale ai valori di pace, tolleranza, convivenza civile e libertà che rappresentano per tutti noi un patrimonio da rispettare, tutelare e difendere attraverso un incessante e profondo impegno comune.
In questa 13a giornata della Serie B ConTe.it, prima dell’inizio delle gare e del minuto di raccoglimento deciso dal presidente del CONI Giovanni Malagò e subito condiviso dal presidente della FIGC Carlo Tavecchio, la Lega B ha deciso di testimoniare la sua vicinanza al Paese transalpino suonando, all’ingresso in campo di tutte le squadre, la Marsigliese accompagnata dalla bandiera nazionale francese durante lo schieramento dei giocatori a centrocampo.
“Con una serie di iniziative che caratterizzeranno le undici partite di questa giornata di Campionato, vogliamo offrire alla Francia, così duramente e dolorosamente ferita, solidarietà sincera e concreta testimonianza di amicizia, perché possa rialzarsi e combattere, insieme ai Paesi portatori dei valori della democrazia, chiunque dichiari guerra alla libertà, mostrando un disprezzo inaccettabile nei confronti della vita altrui”. Queste le parole del presidente Andrea Abodi dopo gli attentati che hanno insanguinato Parigi.

Ennio Carabelli

Dal 2005 iscritto presso l'Ordine dei Giornalisti-Regione Campania, sezione pubblicisti. Laureato in Giurisprudenza. Ha svolto lavoro redazionale presso il quotidiano "Cronache del Mezzogiorno". Collaborazioni attive con il quindicinale "Arechi News". Direttore Responsabile del quotidiano sportivo on-line Vocesport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *