ACERRANA – REAL GRUMESE 1-0

acerrana tifo1° Giornata – Prima Categoria Campania – Girone A
ACERRANA – REAL GRUMESE 1-0

Acerrana: Vittoria all’ultimo secondo. Sais al 91’ infiamma il Comunale

MARCATORE: Sais (A) al 91’.

ACERRANA (4-3-3): Cerreto, Di Buono (dal 60’ Ponticelli), Passaro, Rivetti, Piscopo, Messina, Tufano, Lo Prete, Sais, Assanti (dal 70’ Petrella), De Micco. (Giacomo Busto, Mondella, Guido Busto, De Chiara, Divino). All. Russo
REAL GRUMESE (4-3-3): Credentino, Ferrara, Amodio, Affaitati, Barbi, Lombardi, Conte (dal 56’ La Spina), Iavarone, Ferraro, Cirelli (46’ Salvatori), Bencivenga (dal 70’ Bevilacqua). (Anastasio, Nocera, Del Prete). All. Acurso

ARBITRO: Battiloro di Ercolano

NOTE: Spettatori 100 circa. Ammoniti: Lo Prete, De Micco, Passaro, Sais (A); Ferrara, Lombardi, La Spina(G). Espulso Lombardi (G) al 67’ per somma di ammonizioni

Ancora Sais, ancora una vittoria di misura. La rete del fantasista granata arriva a tempo quasi scaduto e regala all’Acerrana la vittoria all’esordio in campionato .
I granata sono riusciti ad avere la meglio su una asserragliata Real Grumese solo nei minuti di recupero, quando il giovane fantasista, dopo la rete messa a segno in Coppa allo Sporting Domicella, concede il bis siglando nuovamente il goal partita.
La partita – Telemaco Russo, tecnico granata, deve fare ancora i conti con la sfortuna. Al forfait di Di Sena si è aggiunto quello del neo acquisto Roberto Russo. Torna però tra i pali Cerreto che ha smaltito il fastidio al ginocchio e fa così il suo esordio in magli granata. La linea difensiva vede confermata la coppia centrale Passaro – Rivetti, con gli esordi sulle fasce di Di Buono e Piscopo. A centrocampo, viste le assenze, il tecnico granata decide di avanzare Lo Prete, già provato spesso nel ruolo di mezz’ala sinistra; al suo fianco Messina e Tufano completano il reparto. L’attacco è affidato alle invenzioni di Sais, all’estro di Assanti e alla potenza del bomber De Micco, quest’oggi capitano.
La Real Grumese, in divisa giallonero da trasferta, ha operato diversi cambi rispetto alla squadra che lo scorso anno ha ottenuto una tranquilla salvezza. Molti volti nuovi tra le fila della comitiva grumese, tra cui spiccano gli attaccanti Bencivenga e Cirelli, quest’ultimo ex Ischia e Benevento.
I primi dieci minuti di match sono di studio tra le due squadre. I ritmi sono alti fin da subito e si lotta per la prevalenza a centrocampo. Il primo acuto è di marca ospite con il n. 10 Ferraro che tenta la botta da fuori. Il tiro è centrale e Cerreto blocca senza grossi affanni.
All’11’ Acerrana vicino al goal: Assanti dalla destra imbecca l’accorrente Tufano, che prova il piazzato di destro ma il tiro è alto.
Al 12’ tocca a De Micco, centroboa, inventare per Lo Prete che da destra prova il tiro di esterno sinistro, ma la sfera termina sul fondo, alla del portiere ospite Credentino.
Al 24’ è ancora il Toro pericoloso con Sais che, da calcio piazzato, tocca per De Micco, il cui tiro da fuori è sì angolato ma trova un super Credentino che respinge la sfera. Stessa sfida un minuto più tardi con l’attaccante granata che tenta l’assolo e conclude con un diagonale sul quale l’estremo difensore ospite è attento, deviando il pallone in corner.
Al 40’ è Rivetti ad andare vicino al vantaggio, quando sul cross dalla destra di Messina svetta di testa colpendo l’esterno della rete, dando l’impressione del goal ai circa 150 tifosi granata, accorsi al Comunale nonostante la pioggia.
Tanta Acerrana e poca Real Grumese, questo il bilancio al termine della prima frazione di gioco.
Al ritorno in campo dopo l’intervallo il predominio granata diviene ancor più netto, con gli avversari che pian piano spariscono dal campo.
Al 53’ ci prova, per i granata, Lo Prete, direttamente su punizione, ma il piazzato del mancino acerrano trova i guantoni di Credentino che alza la sfera sopra la traversa.
Al 55’ nitida palla goal per il Toro con Sais che inventa un filtrante per De Micco, il cui sinistro è preciso ma Credentino con i piedi devia in angolo.
Al 62’ ci prova Assanti con un gran destro da fuori ma è ancora il portiere giallonero, indiscusso protagonista di giornata, a respingere a mano aperta il potente tiro dell’attaccante granata.
Passano i minuti e la porta difesa dagli ospiti sembra stregata. La Real Grumese è arroccata davanti al proprio portiere e l’espulsione, per doppia ammonizione, di Lombardi al 67’ convince ancor più gli ospiti che il pareggio sarebbe il massimo risultato.
Di contro, gli uomini di mister Russo vogliono a assolutamente la vittoria all’esordio. Su tutti Messina che al 76’ prova il gran tiro dalla distanza sul quale Credentino respinge, non senza qualche affanno.
All’83’ la tecnica sopraffina di Tufano e Sais confeziona un’ulteriore palla goal, con il fantasista acerrano, già protagonista nella vittoria in coppa sullo Sporting Domicella, che si vede negare la seconda rete consecutiva da Credentino, al suo ennesimo salvataggio. Il portiere ospite è senza dubbio in giornata di grazia, e quando non c’è lui intervengono i propri compagni di reparto, come all’87esimo, quando il gran tiro al volo dal limite dell’area di Rivetti viene respinto sulla linea dal difensore Barbi.
La porta della Real Grumese quest’oggi sembra inviolabile. Mister prova a cambiare le sorti del match dalla panchina, inserendo Petrella al posto di Assanti. Proprio il neo entrato confezione l’azione decisiva del match, quando nei minuti di recupero, in azione solitaria sulla destra, si beve il terzino Amodio e con il mancino, dalla linea di fondo, lascia partire un cross che manda in tilt la coppia di centrali giallo nero. La sfera carambola in zona Sais il quale da pochi metri, in acrobazia, non può che deviarla in rete.
La fortezza grumese è caduta. L’Acerrana è passata.
Per gli uomini di Russo si tratta della seconda vittoria consecutiva, la prima in campionato, ancora a firma del fantasista Sais. Un’ottima grumese nulla ha potuto contro lo stradominio granata, quest’oggi evidente.
Il campionato riparte Sabato prossimo, con il Toro impegnato sul campo del Plajanum Chiaiano e la Real Grumese attesa all’esordio al Comunale di Grumo Nevano contro il Real Qualiano.

Ufficio Stampa a.s.d. Polisportiva Acerrana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *