Assemblea Lega B, presentato il pallone 2015/16 e approvate le vendite di diritti nazionali e internazionali per il triennio. Calendario a Pescara

pallone_bandieraAssemblea Lega B, presentato il pallone 2015/16 e approvate le vendite di
diritti nazionali e internazionali per il triennio. Calendario a Pescara,
contributi economici ai club che parteciperanno al campionato femminile
Assemblea della LNPB oggi a Milano, nella sede di via Rosellini. In apertura, fra le sue
comunicazioni, il presidente Andrea Abodi ha annunciato che domani si recherà a
Sportilia al ritiro degli arbitri della Can B, che incontrerà poi nella tradizione riunione
con le società prima dell’inizio del campionato. Sempre nelle comunicazioni è stata
illustrata la riforma del campionato Primavera che, nelle aspettative, diventerà
operativa nella stagione 2016/17 e si dividerà in due gironi meritocratici.
L’Assemblea ha preso atto del ripescaggio in Consiglio federale del Brescia al posto
del Parma. La Lega ha anche comunicato la decisione di presentare i calendari intorno
al 25 agosto a Pescara all’Aurum, Fabbrica delle idee. Nel mese di settembre inoltre
si terrà un Consiglio e un’Assemblea ordinaria in Expo a Milano.
Assegnata a B 4 Capital la commercializzazione dei diritti televisivi internazionali per
il triennio 2015-18, così come sono stati ceduti a Radio Rai i diritti, sempre del
prossimo triennio, radiofonici e a Rai il pacchetto highlights nazionale in chiaro.
Approvata all’unanimità un‘integrazione ai format di play off e play out: se due
squadre dovessero finire a pari punti il campionato, la finale, in caso di parità dopo i
180 minuti, sarà risolta ai supplementari o agli eventuali rigori.
La Lega B, inoltre, ha anche deciso di assegnare contributi economici alle società che
parteciperanno al campionato femminile. I fondi saranno reperiti dallo sforamento
del salary cap e dal fondo sviluppo.
Al termine dell’assemblea generale, la Lega B ha presentato il pallone ufficiale per il
Campionato 2015/2016. Per il quarto anno consecutivo è Puma a disegnarlo, ponendo
con ancora maggiore evidenza rispetto all’anno scorso il tricolore della bandiera
italiana, per risaltare l’italianita’ del campionato cadetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *