Cavese, ufficiale il passaggio societario a Campitello!

cavesePer la Cavese una nuova era sembra destinata ad avere inizio: proprio ieri sera alla presenza del notaio è stato firmato su carta il passaggio di proprietà del club da Giovanni Monorchio (possessore di quote insieme a Gianluigi Lippiello, Andrea Vertolomo e Riccardo Tanimi) a Domenico Campitiello, imprenditore paganese che a Cava de’ Tirreni è stato voluto fin dall’inizio dalla tifoseria metelliana, il che potrebbe essere fonte di nuovo entusiasmo in città. Campitiello, titolare della Jomi, importante azienda nel settore alimentare nel Sud Italia, sarebbe dovuto entrare nella Cavese già quindici mesi fa, ma allora le trattative non si compirono, questa volta però c’è stata la fumata bianca: nel frattempo egli ha retto le sorti del Taranto, portandolo nel corso dell’ultima stagione di Serie D fino alle semifinali dei play-off nazionali, e al secondo posto nel suo girone, prima di cedere simbolicamente le proprie quote alla Fondazione Taras, ma il campionato disputato dagli ionici è stato impressionante.

Ora per la Cavese le scadenze più impellenti riguardano la parte economica per l’iscrizione al campionato 2014-2015; è dopo che arriverà il progetto tecnico: si parla di Francesco Fabiano come allenatore e di Gaetano Iossa come consulente di mercato, anche se per quello che riguarda il ruolo di mister c’è stato chi ha lanciato una suggestione relativa a Salvatore Campilongo, allenatore che è stato l’ultimo a condurre i metelliani in C1. Tra i calciatori si fanno i nomi di Giuseppe Genchi, lo scorso campionato al Taranto, e di Alessandro Mirarco, portiere ventenne anche lui nella passata stagione al Taranto.

fontE: notiziariocalcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *