Sciaudone, Maniero e Schiavi. Da Catania potrebbero giungere i rinforzi

Riccardo+Maniero+ajTHkepTjqlmLa Salernitana è un torrente in attesa che sgorghi l’acqua con un gettito costante e di maggiore intensità: la magra degli ultimi giorni dovrebbe essere tramutata in piena, non appena il diesse Fabiani riuscirà a concludere le numerose trattative imbastite da tempo. Salerno-Catania da questo punto di vista potrebbe costituire la direzione verso cui far sfociare le idee per il rafforzamento della rosa affidata a mister Vincenzo Torrente. Gli acquisti di Fall, Strakosha e Pollace sono volti ad incrementare il numero di elementi a disposizione per il ritiro di Cascia ma, al momento, non assicurano quel salto di qualità che i tifosi attendono. L’ex attaccante del Barletta che ha firmato un triennale con la Salernitana dovrebbe lasciare il ritiro in corso d’opera, rappresentando un investimento per il futuro, in attesa della propria definitiva maturazione. Dalla formazione etnea, dunque, potrebbero giungere quei rinforzi utili a garantire maggiore coefficiente tecnico alla formazione granata: gli effetti del processo sportivo avente come capo d’imputazione la combine di gare in capo a  patron Pulvirenti consentirebbe alla Salernitana di accostarsi ai calciatori di proprietà del club etneo, divincolandosi dai costi dei cartellini. Maniero, Sciaudone e Schiavi sono gli elementi sui quali il diesse Fabiani, sornione, ha da tempo rivolto le antenne ma non sarà facile assicurarsi le prestazioni per l’ingaggio da “Top” percepito dagli stessi calciatori. Contratti pluriennali con spalmatura degli ingaggi potrebbero rappresentare un ottimo espediente per persuadere i diretti interessati ad accettare la proposta contrattuale. La vicenda Catania è destinata ad essere definita in tempi non brevissimi, ed allora è giusto ed opportuno congelare per il momento tali trattative, rivolgendo lo sguardo verso altri reparti. La Salernitana è chiamata a scegliere l’estremo difensore titolare: Bremec, Curci e Pomini al momento restano i favoriti. In difesa dovrebbe arrivare un under, salvo la cessione immediata di Trevor Trevisan, desideroso di ritornare in quel di Padova. Per il centrocampo restano in auge le piste Rizzo (che dovrà risolvere il proprio contratto in essere con la Reggina) e Stoian. Nel ruolo di esterni d’attacco, funzionale e fondamentale per il 4-3-3 di Torrente, a seguito della probabile riconferma di Gabionetta, si attendono segnali da Fedato di proprietà della Sampdoria. Il rinnovo del calciatore brasiliano, di fatto, esclude il ritorno a Salerno di Fabinho. Per l’attacco, detto di Riccardo Maniero, la Salernitana strizza l’occhio a Torregrossa, di proprietà del Verona, reduce dall’esperienza alle dipendenze di Drago in quel di Crotone.

Ennio Carabelli

Dal 2005 iscritto presso l'Ordine dei Giornalisti-Regione Campania, sezione pubblicisti. Laureato in Giurisprudenza. Ha svolto lavoro redazionale presso il quotidiano "Cronache del Mezzogiorno". Collaborazioni attive con il quindicinale "Arechi News". Direttore Responsabile del quotidiano sportivo on-line Vocesport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *