Rosa Punzo si dimette dal club Popolo sportivo. In conferenza stampa illustrate le richieste di chiarimento al Centro di Coordinamento

rosa punzoRosa Punzo si dimette dalla carica di presidente del club “Popolo Sportivo“, prendendo le distanze dal Centro Coordinamento Salernitana Club ed al contempo, indirizzando a quest’ultimo, attraverso il proprio legale di fiducia avv. Rosaria Staiano, delle richieste di chiarimenti in merito ad un’eterogeneità di punti illustrati nel corso di una conferenza stampa tenutasi ieri pomeriggio.

Di seguito vi proponiamo uno stralcio della missiva che il legale di fiducia della sig.ra Rosa Punzo ha indirizzato al Centro Coordinamento Salernitana Club: “Da parte della  mia cliente voglio sottolineare che ha sempre adottato un   comportamento leale, limpido e corretto, ma questa unione con il  Centro Coordinamento è venuta meno proprio perché, non ha trovato,  in questa sede l’animus, lo spirito per cui lo stesso centro coordinamento abbia ragione di esistere,  non ha trovato quello spirito sportivo e competitivo che un presidente di Club dovrebbe trovare, dove si forgiano gli animi dei tifosi, dove la collaborazione e l’intersecarsi di idee e di gesti sono alla base di tutto, dove si cerca di far in modo che i tifosi abbiamo “meno problemi” per seguire la squadra del cuore, dove si discute e ci si confronta per ottenere e conquistare il meglio da dare ai tifosi. I tifosi si guidano, ma soprattutto si proteggono e si aiutano a secondo del bisogno di ciascuno. “Coordinare” vuol dire “fare cerchio”,“fare squadra” per dare un piccolo ausilio al meno abbiente di un club.

E proprio a tal proposito questo studio legale  chiede per iscritto dei chiarimenti in merito a delle iniziative fatte dallo stesso centro coordinamento durante la permanenza della mia cliente:

-chiarimenti sulle trasferte, quali sono stati i criteri per il costo dei biglietti, quali sono stati i criteri di scelta delle autolinee, quali sono i parametri adottati;

-chiarimenti sulle uscite e sulle entrate di spese del Centro Coordinamento o sui vari eventi organizzati, che vanno dalle trasmissioni televisive “Cuore Granata” al concorso di bellezza di “Miss Granata”, alla commercializzazione dei prodotti “vestiario, oggettistica e gadget” recanti il marchio della Salernitana, alla diffusione e la valorizzazione dell’immagine della Salernitana, alla gestione degli striscioni presso gli stadi, alla gestione della rivista sociale; ai vari eventi sportivi dove con l’arrivo degli sponsor si prevede un miglior e maggior aumento di danaro nelle casse del Centro, ma che poi sono risultati totalmente nulli;

-chiarimenti sulle quote associative;

Durante la  permanenza  della mia cliente nel Centro Coordinamento, numerose sono state le volte in cui la stessa ho chiesto spiegazioni su questi punti, ma non ha avuto mai risposte da nessuno. Ancora di più, nelle varie assemblee ha fatto presente a tutti di essere messa a conoscenza e di avere dei chiarimenti per cui molti club della salernitana si sono allontanati.

Si chiedono  chiarimenti per iscritto, sui punti elencati, da parte Vostra entro e non oltre 5 giorni dalla ricezione delle presente raccomandata, altrimenti sarò costretta ad adire le sedi sportive e giudiziarie di competenza, a partire dalla tifoseria salernitana, alla società della Salernitana stessa, alla FISSC, ai mezzi di stampa.

Voglio solo ricordare che un  centro coordinamento se viene meno ai suoi principi ed ai suoi doveri offende i tifosi in primiis  e  si dimostra scorretto verso la mia cliente.   

Alla luce di ciò,  il modo di essere della presidente Rosa Punzo del Club Popolo Sportivo è completamente diverso dal Centro Coordinamento, c’è una diversità soprattutto sostanziale e di principi a cui la mia cliente  non vuole rinunciare. Queste dimissioni  non  sono per la sig.ra Rosa Punzo una sconfitta o qualcosa di negativo, ma un qualcosa che la renderà ancora più  libera come  è sempre  stata e soprattutto ancora più onesta.

Salerno 18.06.2015   

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *