Audax Salerno – Salernum 1-1

audax salernoTermina in parità la partita dell’anno del girone G del campionato regionale di Prima Categoria. Audax Salerno e Salernum si dividono la posta in palio in un “Settembrino” da sold out, lasciando di fatto tutto in sospeso per un finale di campionato thrilling che vede in piena corsa e con legittimi sogni di gloria anche il Centro Storico Salerno. L’attesa per il big match scade alle 10.05 quando il sig. D’Urso di Salerno da il via alle ostilità con le due compagini pronte a studiarsi. Dopo un tentativo di Minella intercettato da Voto, risponde subito l’Audax con il filtrante di Marco Pifano ad imbeccare Apicella: la conclusione del bomber vietrese si perde di pochissimo sul fondo. Il gioco ristagna a centrocampo, l’altissima posta in palio induce le due squadre a non affrettare alcuna mossa nel mentre, col passare del tempo, il Salernum si prende il pallino del gioco. Al termine di una convulsa azione sull’out di destra, Minella si ritrova in testa la palla del vantaggio ma in elevazione colpisce la traversa. Qualche istante più tardi Polverino si fa spazio centralmente e dal limite conclude di poco a lato. E’ poi il turno di Del Vecchio che si destreggia bene ma trova sulla sua strada l’opposizione di difesa e portiere. Bene le due retroguardie con le coppie centrali in evidenza, brave a chiudere ogni varco, intervenendo con puntualità su ogni pallone. La risposta dell’Audax è affidata ad un piazzato di Esposito ed un tentativo da centro area dello stesso capitano ma il mediano colpisce male la sfera, calciando fuori lo specchio della porta. Nella ripresa i padroni di casa passano ad assetto più offensivo ma le dinamiche di gioco non cambiano. I primi pericoli vengono sempre su calcio piazzato con Minella da una parte (respinta della barriera) e Fabio Pifano dall’altra. La partita resta bloccata, maschia e corretta; a sovvertirne le redini ci prova Del Vecchio che ha sul piede in due circostanze la palla del vantaggio ma prima conclude alto sopra la traversa poi si vede rocambolescamente deviare il tentativo di ribattuta in rete. Al 25′ fuga di Funicello sulla fascia sinistra, l’ex Valentino Mazzola viene falciato e tra le vibranti proteste dei rossoblù il direttore di gara opta per la concessione della punizione dal limite anzichè della massima punizione: sul pallone va Scaramella ma Gargano è reattivissimo e respinge plasticamente. I rossoverdi non ci stanno e provano a far leva sulla freschezza dei nuovi entrati ma Gregori sciupa due potenziali ripartenze. Al 31′ l’episodio che potrebbe cambiare volto al match ed all’intera stagione: traversone teso dalla sinistra di Minella, al secondo tentativo di battere a rete Del Vecchio rompe gli indugi e scarica di precisione alle spalle di Gargano. Esplode l’entusiasmo in casa Salernum, l’Audax si gioca il tutto per tutto con l’innesto di Pennella e palla lunga a cercare le punte ma l’occasione di chiudere i conti è ancora di marca rossoblù con un gran tiro dalla lunga distanza di De Santis preda in due tempi dell’estremo avversario. Allo scoccare del 45′ Valiante devia in angolo una calibrata punizione di Apicella, sull’azione susseguente la sfera finisce nuovamente in corner: sulla battuta di Esposito, Albini salta più in alto di tutti, la sfera impatta su Antonio Iannone e la traversa, carambolando in rete. Il difensore centrale rossoverde, tra i migliori dei suoi, si prende così anche lui lo scettro di uomo della provvidenza in zona Cesarini e regala un punto di platino al sodalizio caro al presidente Carmine Manzione che da Rufoli darà il via all’assalto finale. Grande amarezza per il club di Giacomo La Marca, atteso ora da un turno di riposo, ma determinato a tenersi con le unghie e con i denti la vetta fino alla fine.

TABELLINO
AUDAX SALERNO: Gargano, Panella (1′ st Gregori), Scoppetta, Pifano F. (35′ st Pennella), Albini, Voto, Bosco, Contente P., Apicella, Pifano M. (18′ st Paraggio), Esposito. A disposizione: Rinaldi, Trimarco, Marano S., Rotundo. Allenatore: Bove
SALERNUM: Valiante, Basso, De Santis, Iannone A., Farace, Polverino, Scaramella, Iannone E., Del Vecchio, Minella, Funicello. A disposizione: Efficie, Ragone, De Martino, Maresca, De Crescenzo, Collina, Avallone. Allenatore: Galderisi
ARBITRO: D’Urso di Salerno
RETI: 31′ st Del Vecchio (SA), 46′ st Albini
NOTE: Giornata soleggiata. Ammoniti Panella, Albini, Esposito (AS), Scaramella, De Santis (SA). Spettatori 350 circa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *