Di Tacchio “Mai realizzato un goal così bello”.

Di Tacchio con un missile terra-aria ha avuto il merito di pensare, crederci e provarci, ponendo in essere il classico “goal della Domenica”, capace di invertire il trend di una gara che, fino al minuto dell’euro-goal siglato dal centrocampista ex Avellino-risultava essere incanalata su altri binari.

Ho fatto tanti bei goal, ma questi li batte tutti. E’ giunto sugli sviluppi di calcio da fermo ed in relazione ad un’azione di gioco che spesso proviamo-queste le prime parole proferite dal centrocampista ex Avellino- Sono contento per il goal e per la vittoria. In realtà non ho ancora rivisto la bella rete messa a segno. Io sono a disposizione per la squadra e per il risultato conseguito.Abbiamo la consapevolezza di essere una buona squadra che non ha avuto tanto tempo per amalgamarsi. La sosta ci ha consentito di affinarci, di sicuro, più passerà il tempo, più la condizione fisica migliorerà. Ho conosciuto poco fa patron Lotito, che negli spogliatoi ci ha fatto i complimenti. Il primo caldo l’abbiamo sofferto ma siamo riusciti a limitare i pregi del Padova che è squadra che correva tanto. Dovevamo essere bravi ad arrivare in vantaggio sulle prime palle e chiudere le linee di passaggio. Il goal li dedico alla mia ragazza Antonella ed alla mia famiglia che era presente all’Arechi. Li ho cercati dopo il goal con lo sguardo ma non li ho trovati

Ennio Carabelli

Dal 2005 iscritto presso l'Ordine dei Giornalisti-Regione Campania, sezione pubblicisti. Laureato in Giurisprudenza. Ha svolto lavoro redazionale presso il quotidiano "Cronache del Mezzogiorno". Collaborazioni attive con il quindicinale "Arechi News". Direttore Responsabile del quotidiano sportivo on-line Vocesport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *