Migliorini a costo zero prevale su Monaco.

Tutto ed il contrario di tutto. All’esito del pressing avanzato dall’entourage granata su Monaco, approfittando dell’ingaggio da parte del diesse degli umbri, Goretti, di Gyomber e Cremonesi, la Salernitana è ritornata a fiondarsi sull’ex Avellino, Migliorini. A fronte dei 300.000 euro promessi al Perugia per l’acquisto del cartellino di Monaco, su indicazione dello stesso Claudio Lotito, la formazione granata è ritornata in auge sull’agente del calciatore, Lombardi. Morale della favola: il Perugia avrà Gyomber e Cremonesi, per altro in passato sondati dal club granata, la Salernitana si affiderà al centrale ex Juve Stabia. Tutto fatto per quanto concerne l’accordo con il calciatore (triennale a 120.000 euro più bonus). Domani l’incontro decisivo allorquando il direttore sportivo della Salernitana risalirà a Milano dopo aver chiuso ( di fatto) per il centrocampista Antonio Vacca, al momento, chiuso dalla mancata cessione di Mazzarani e Signorelli che occupano, ancora, preziosi posti over in lista. Cedere per poi acquistare. Solo così la Salernitana, dopo essersi assicurata le prestazioni di Migliorini, potrà, al netto delle smentite di rito, puntare a definire gli obiettivi da tempo messi nel mirino (Ceravolo e Touba) per alzare la fatidica asticella.

Ennio Carabelli

Dal 2005 iscritto presso l'Ordine dei Giornalisti-Regione Campania, sezione pubblicisti. Laureato in Giurisprudenza. Ha svolto lavoro redazionale presso il quotidiano "Cronache del Mezzogiorno". Collaborazioni attive con il quindicinale "Arechi News". Direttore Responsabile del quotidiano sportivo on-line Vocesport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *