Vocesport.com
Home

Djuric-Jallow entro 48 ore. Poi il via alle cessioni

Con le visite mediche in corso d’opera al check-up di Salerno (ove questa mattina erano presenti Altobelli, Vitale ed il giovane Gaeta), la Salernitana si prepara ad affrontare il ritiro di Rivisondoli(Aq) con l’obiettivo di concludere le ultime trattative già imbastite ed in attesa di sì definizione:trattasi dell’attaccante serbo Milan Djuric e della seconda punta di proprietà del Chievo, Jallow. Per entrambi i giocatori c’è da tempo un accordo di massima, manca quello con le società di provenienza. Jallow vuole legarsi definitivamente al club di Lotito e Mezzaroma, la Salernitana propone un prestito con obbligo di riscatto in caso di promozione:l’accordo con il calciatore di ritorno dalle nozze in Gambia, sarà sancito o con la partecipazione della Lazio ovvero sulla  scorta dell’obbligo di riscatto della punta in caso di raggiungimento della quota minima di 15 realizzazioni. Djuric, che oneri è stato impiegato in un’amichevole, deve dapprima risolvere il contratto in essere con la società di appartenenza. Colantuono attende fiducioso l’arrivo dei due attaccanti prima della partenza di Domenica verso l’Abruzzo. Tra domani e dopodomani potrebbe per entrambi i giocatori succitati giungere l’ufficialità. Di poi, la Salernitana dovrebbe ufficializzare l’ingaggio di Radunovic a cui potrebbe essere associato il difensore Del Fabro assistito come per l’estremo difensore da Giuffredi. Per rinforzare il reparto difensivo serviranno almeno un altro centrale ed un difensore esterno sinistro considerando che Vitale e Popescu sono entrambi in lista di sbarco. Gyomber è Tonucci restano sempre sul taccuino. Per il centrocampo piace il giovane Veilatti, ex Inter e di proprietà del Genoa. Rizzo, Cicerelli e Kadi sono al passo di addio. 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *