Vocesport.com
Home

Tonucci nel mirino. Jallow si farà. Tante idee per il centrocampo

Denis Tonucci è il principale obiettivo della Salernitana per rafforzare il reparto difensivo rimasto orfano di Alessandro Tuia ed, inaspettatamente, di Alessandro Bernardini (reduce dal recupero dall’operazione al tendine d’Achille). La formazione allenata da Stefano Colantuono, pertanto, sarà costretta ad andare alla ricerca di almeno due nuove pedine per rinforzare il reparto difensivo che, al momento, può contare sui soli Mantovani e Schiavi. L’ex difensore del Bari, reduce da un’ottima esperienza a Foggia, è un calciatore che per centimetri e capacità di marcatura risulta essere tra i preferiti di Colantuono. Quest’ultimo stravede anche per Gagliolo, difensore poliedrico e prolifico del Parma sul quale la società ducale ha investito circa un milione di euro onre provvedere ad esercitare il diritto di riscatto. In attacco nonostante qualche piccolo rallentamento per il titolo dell’operazione (il giocatore vorrebbe giungere a titolo definitivo, la Salernitana opta per il prestito), l’attaccante Jallow costituirà il principale rinforzo per il reparto avanzato. Colantuono vorrebbe associare all’ex punta del Cesena un classico ariete in grado di far goal e di consentire l’inserimento negli spazi del proprio compagno di reparto: il sogno, chissà quanto realizzabile, resta Felipe Avenatti del Bologna il cui ingaggio è alquanto proibitivo. Montalto, al momento, rappresenta uno degli obiettivi “sensibili” maggiormente richiesti da Colantuono. Occhio a La Mantia e Djuric con quest’ultimo che da tempo è stato sondato e bloccato dal diesse Fabiani. Per il ruolo di centrocampista centrale, la Salernitana si sente al sicuro con Palumbo ma, dopo aver provveduto alle cessioni dei giocatori in esubero, effettuerà un altro innesto: Basha, in tal senso, dev’essere  sempre annoverato quale  pista attendibile ed in ogni momento percorribile.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *