Difesa:buco al centro. L’infortunio di Bernardini apre a diverse opzioni di mercato

Il reparto difensivo della Salernitana ha già acceso la spia rossa ancora prima di iniziare la preparazione in quel di Rivisondoli. Con l’addio di Alessandro Tuia e l’operazione al tendine d’Achille a cui s’è sottoposto Alessandro Bernardini, il reparto centrale della difesa risulta essersi dimezzato. Per ovviare a tale emergenza, Stefano Colantuono è pronto a verificare la possibilità con la società granata di poter ingaggiare due elementi in luogo di un solo difensore di ruolo. Il centrale di Domodossola dovrebbe, intatti, restare fermo per almeno due mesi, saltando quasi per intero il ritiro in abruzzo. Per non farsi trovare impreparato, la Salernitana potrebbe ovviare all’assenza di Bernardini mediante l’ingaggio di un under e di un elemento più esperto. Difficile che il club di via Allende opti per l’ingaggio di due giocatori in grado di occupare la lista over nel cuore del reparto difensivo. Le valutazioni sono tutte in corso d’opera con tanto di scritta work in progress ancora campeggiante sulla sede della società del duo Lotito-Mezzaroma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *