Salernitana-Palermo 0-2: Chocev-La Gumina. Giù il sipario all’Arechi.

U.S. Salernitana1919 (3-4-3) Radunovic; Popescu (1^ st Vitale), Mantovani, Schiavi; Casasola, Akpro, Ricci, Gaeta (7^st Novella); Rosina; Rossi, Palombi (37^ st Orlando). A disposizione: Iliadis, Vitale, Signorelli, Tuia, Minala,  Bocalon, Di Roberto, Sprocati, Monaco, De Sarlo.All. Stefano Colantuono
Palermo (4-3-1-2) Pomini; Rispoli, Rajkovic, Dawidowicz, Aleesami; Chochev (29^ st Ghaorè) Jajalo; Trajkovski; La Gumina (43^ st Balogh); Moreo (30^ st Szminsky). A disposizione: Maniero, Guddo, Accardi, Coronado, Ghaorè, Fiordilino, Fiore, Ingegneri. All. Roberto Stellone
Arbitro: Niccolò Baroni della sez. di Firenze. Assistenti ( Borzomi/Chiocchi). IV uomo Carella (Sez. Bari)
Note: giornata uggiosa. Terreno in buone condizioni. Da Palermo giunti 57 tifosi. Spettatori:7654 (quota comprensiva di abbonati)
Amm: Raikovic (P), Vitale, Orlando(S)
marcatore: 47^ pt Chochev, 41^ st La Gumina (P)
Angoli:2-5
Recupero:1^ pt;4^st

La partita

Al 6^ Jajalo ci prova dalla distanza, Radunovic respinge corto la sfera sulla quale si avventa l’ex Rispoli che con un preciso diagonale fredda Radunovic ma il direttore di gara annulla la rete per un fuorigioco inesistente.
Al 47^ il centrocampista Chocev su assist di Jajalo trova il guizzo che vale il vantaggio parziale per i rosa-nero proprio sullo scadere della prima frazione di gioco. Nella ripresa il tecnico Colantuono provvede ad effettuare fin da subito i primi cambi. Vitale ed il giovane Novella subentrano rispettivamente a Popescu e Gaeta. Al 51^ Rosina su azione di calcio d’angolo, dall’interno dell’area di rigore, calcia abbondantemente sopra la traversa della porta difesa da Pomini. Dalla distanza, Trajkovsky colpisce il palo alla destra dell’ormai battuto Radunovic. Al minuto 86^, La Gumina in area di rigore riceve e fredda nell’angolino basso alla propria destra, l’estremo difensore della Salernitana. Finisce il match con il Palermo che per effetto dei tre punti conquistati a Salerno, si classifica alle spalle di Empoli e Parma. Per la formazione granata, l’appuntamento è rimandato alla prossima stagione in cui i granata disputeranno per il quarto anno consecutivo la serie B. Sarà vera gloria? Ai poster l’ardua sentenza… Buona fine a tutti….

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *