La Salernitana del futuro: manca l’asse portante…

Le squadre, si sa, devono per forza di cose essere costruite sulla base di un asse portante ben definito: estremo difensore, difensore centrale, centrocampista metodista e punta prolifica. Al netto dell’attuale organico a disposizione di mister Colantuono, la Salernitana è sprovvista dell’ossatura base su cui allestire l’organico futuro. In porta, complice l’addio di Radunovic e l’inesperienza di Adamonis, la Salernitana dovrà “ob torto collo”, mettersi alla ricerca di un difensore dei pali esperto ed affidabile.  Il pacchetto difensivo nella zona centrale, attualmente, può contare su Bernardini (fresco di rinnovo), Mantovani (che offre il meglio di sè in una difesa a tre), Schiavi (il cui futuro resta da decifrare) e, chissà, Monaco qualora il club granata intenda esercitare  il diritto di riscatto sull’ex difensore del Perugia. In mediana, i soli Odjer e Signorelli non bastano per colmare quella lacuna di fosforo che ha rappresentato il difetto di costruzione delle singole squadre allestite negli ultimi tre anni. Akpro è una scommessa per caratteristiche psico-fisiche, Minala, invece, sembra essere destinato altrove. In attacco Palombi tornerà alla “casa madre”, Bocalon potrà fungere da buona alternativa ai titolarissimi e Rossi potrà risultare utile alla causa qualora impiegato in un contesto tecnico tattico ben definito. Insomma la Salernitana del futuro resta un cantiere aperto ancora sprovvisto dell’asse portante su cui allestire e montare la fatidica impalcatura necessaria a colmare le lacune ed aggiungere dei supporti strutturali. Discorso a parte merita Mattia Sprocati, il quale, dopo la stagione del rilancio personale, aspira ad un club di serie superiore. Il tecnico Colantuono è ben consapevole dell’attuale situazione organica in dotazione e farà le proprie richieste “migliorative” al club. Se queste, di poi, saranno in toto o in parte accettate, lo scopriremo solo vivendo.

Ennio Carabelli

Dal 2005 iscritto presso l'Ordine dei Giornalisti-Regione Campania, sezione pubblicisti. Laureato in Giurisprudenza. Ha svolto lavoro redazionale presso il quotidiano "Cronache del Mezzogiorno". Collaborazioni attive con il quindicinale "Arechi News". Direttore Responsabile del quotidiano sportivo on-line Vocesport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *