Colantuono “Perdere così fa male alla classifica ed al morale”

Scoramento per una serie di episodi negativi che, anche oggi, al netto di una prestazione non esaltante della Salernitana, hanno inficiato oltre i propri demeriti sul risultato finale. Colantuono cerca di rinfrancare la propria squadra, provando a scuoterla per superare il momento negativo al fine di ottenere una vittoria che, fin dalla prossima gara, sarebbe fondamentale per la classifica ed il morale sotto i tacchi dei calciatori granata “Perdere una gara in tal modo, nel momento in cui tutto non faceva preannunciare ad episodi negativi, fa male. Secca-continua il tecnico granata-dire sempre le stesse cose, nel calcio si sa ci sono dei momenti in cui tutto va male, in cui sembra che ci si appelli sempre ai fattori negativi. La squadra ha giocato secondo le sue possibilità senza concedere nulla nella ripresa, poi ha subito goal su calcio di punizione con la sfera che è stata piazzata nel sette. Siamo stati attenti, concentrati. Abbiamo subito goal su palla inattiva sulla quale, magari, Radunovic doveva stare un pò più attento. Il goal è giunto proprio nel momento in cui avevamo il pallino del gioco. Queste partite fanno male al morale del gruppo poichè ti ritrovi a non far punti dopo buone prestazioni. Il campo aldilà dei risultati negativi ha detto altre cose, basti pensare al Carpi, alla gara con la Ternana. Se fossimo tornati da Pescara con un punto nessuno avrebbe potuto qualcosa da dire. Dobbiamo stare calmi, sereni per uscire da questo momento. Ci serve una vittoria-conclude Colantuono-che sarebbe un toccasana per questi ragazzi”.

Ennio Carabelli

Dal 2005 iscritto presso l'Ordine dei Giornalisti-Regione Campania, sezione pubblicisti. Laureato in Giurisprudenza. Ha svolto lavoro redazionale presso il quotidiano "Cronache del Mezzogiorno". Collaborazioni attive con il quindicinale "Arechi News". Direttore Responsabile del quotidiano sportivo on-line Vocesport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *