Vocesport.com
Home

Calciomercato. Piace Di Chiara. Salzano più di un’idea. De Francesco e Crecco per la mediana?

Prima cedere, ridurre il monte ingaggi per poi recuperare le risorse necessarie a rinfoltire la rosa. La Salernitana di Colantuono necessita almeno di quattro elementi per puntare ai play-off. La squadra granata ha più volte dimostrato che, allorquando chiamata ad effettuare il salto di qualità, non riesca mai a superare l’ostacolo che le garantirebbe la cosiddetta svolta.  Il diesse Fabiani avrà dapprima il compito (arduo) di sfoltire la rosa, cedendo i giocatori che, al momento, costituiscono un grave onere economico: Zito, Rosina e Della Rocca su tutti. Il fantasista calabrese potrebbe cedere alla tentazione “Lecce” purchè la Salernitana partecipi, almeno per i primi sei mesi del trasferimento, alla corresponsione di una parte del lauto ingaggio. Su Zito e Della Rocca non c’è la fila. Rizzo, infine, potrebbe a breve cambiare maglia, qualora l’Ascoli dia seguito alle voci di un forte interessamento sull’ex centrocampista della Reggina. A proposito di amaranto: la società di Lotito-Mezzaroma, ha più volte messo gli occhi su Alberto Di Francesco (23) di proprietà dell’Urbs Reggina, in grado di ben disimpegnarsi sia da centrocampista che da esterno offensivo. Dalla Lazio è già stato promesso da tempo Luca Crecco. Lotito proverà a convincere Di Gennaro ed il proprio procuratore Tinti, ad accettare Salerno per gli ultimi sei mesi di stagione. Più difficile se non impossibile arrivare a Palombi. Per il reparto mediano, Salzano del Bari è un pupillo di Colantuono che lo vorrebbe con se anche a Salerno dopo averlo avuto a disposizione in quel di Bari. La trattativa potrebbe andare a buon fine. Capitolo attacco: Massimo Coda dovrebbe tornare in B ma per accettare progetti ambiziosi: Parma e Venezia sono da tempo in pressing sull’attaccante di Cava dè Tirreni. Quest’ultimo attiverà una cessione a catena ovvero una “fuga” dal “Vigorito”: nella lista dei papabili granata, attualmente in dotazione organica del Benevento, vi è l’esperto ed eclettico difensore (23) Andrea Di Chiara, in grado di fungere da centrale o terzino sinistro.  A tal proposito potrebbe scambiarsi il ruolo con Popescu, giunto da soli due mesi in granata mentre l’ex Avellino Asmah potrebbe seguire Rosina in quel di Lecce. Per il ruolo di centravanti “boa” la Salernitana è sempre vigile sull’uruguaiano Avenatti, in prestito al Bologna. Voci, indiscrezioni che potrebbero trovare conferme o clamorose smentite all’apertura del prossimo calciomercato invernale. 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares