Money-gate: La Procura presenta ricorso avverso la sentenza di 1°

Come prevedibile, e come paventato dallo stesso avvocato Chiacchio, la Procura Federale non ci sta nel vedersi smontare tutto l’impianto accusatorio per il caso Money Gate e ha deciso di impugnare il proscioglimento in primo grado da parte del Tribunale Federale di tutti gli accusati. Si torna quindi in Tribunale per discutere del ricorso, presumibilmente la prossima tappa sarà al 10 di gennaio, dopo le festività. Domani le varie difese potranno richiedere gli atti del ricorso e preparare le nuove memorie difensive. Ma, in assenza di prove, che è stato il vero cardine del processo di primo grado, difficilmente la Procura potrà produrre elementi probatori in grado di ribaltare la decisione del TFN.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *