Vocesport.com
Home

SERIE C FEMMINILE DECIMA GIORNATA

ALMA VOLLEY – INDOMITA SALERNO 0-3
(13-25, 19-25, 28-30)
ALMA VOLLEY: Ardito, Baldari, Ciccarelli, Esposito, Minichino, Procentese, Salvati, Sigala A., Sigala M., Teno, Toscano. All. Carbonara
INDOMITA: Scoppetta 6, Morea, Losasso 6, Grimaldi 8, Sole, Lanari 12, Valdes 13, Sacco 5, De Rosa, Rossin, Verdoliva (L), Truono (L2). All. Tescione

Una vittoria per rilanciarsi e chiudere il 2017 nel migliore dei modi. Al Centro Caravita di Cercola, l’Indomita femminile supera l’Alma Volley con un convincente 3-0 e riscatta immediatamente il ko della settimana scorsa contro la capolista imbattuta Nola. Un’Indomita determinata, affamata e concentrata sin dai primi palloni. Con Sacco opposto, Grimaldi e Losasso centrali, Valdes e Lanari di banda, Verdoliva libero e Scoppetta in regia e autrice del primo punto della sfida, la squadra di Tescione mette subito in chiaro le cose, imponendo la maggior caratura tecnica. Lanari e compagne scappano subito via nel punteggio e il pallonetto di Sacco vale il 10-3. L’Indomita gioca in scioltezza: un muro di Valdes vale il 16-6 poi arriva anche il punto di Grimaldi in fast per il 17-6. Lanari mette in ghiaccio il set con il più 10, 22-12 prima della comoda chiusura 25-13. Nel secondo set dopo un avvio equilibrato, un ace di Scoppetta lancia l’Indomita sul più 4, 8-4. Poi un diagonale di Valdes vale l’11-6. Vanno a segno tutte le ragazze in campo: Losasso al servizio, Lanari in diagonale e l’Indomita va sul 16-9. L’Alma Volley con grande orgoglio prova a rientrare ma un muro di Sacco vale il 21-14. Poi a chiudere il set 25-19 ecco l’ennesima fast vincente di Grimaldi. Nel terzo set un leggero calo delle ragazze salernitane consente alle padrone di casa di portarsi avanti 2-7. Dopo il time out chiamato da Tescione, il muro di Lanari per il -3, 4-7, sembra poter scuotere la squadra ma l’Alma inizia a crederci e si porta a più 6, 6-12. Valdes trascina l’Indomita che ritrova il vantaggio sul 16-15. Un mani e fuori di Lanari regala il più 2, ma l’Alma è si riporta avanti sul 17-19. Prima Lanari e poi Sacco firmano la nuova parità, a quota 19. Le padrone di casa allungano e si portano 21-24. Valdes, Scoppetta e un ace di Grimaldi annullano i tre set point delle partenopee. L’Indomita spreca altrettanti match point prima di riuscire a chiudere con un punto di capitan Lanari, 30-28, conquistando così il successo e tre punti pesantissimi in chiave alta classifica. Tra le protagoniste del match sicuramente l’opposto Lucia Sacco: “Volevano chiudere il 2017 con un successo e ci siamo riuscite giocando una buona partita, soprattutto nei primi due set. Dopo le feste inizierà per noi un altro campionato. Vogliamo fare bene per raggiungere gli obiettivi prefissati. Lavoreremo con il massimo dell’intensità e a denti stretti con l’obiettivo di arrivare sempre più in alto. Io continuerò a impegnarmi a fondo perché quest’anno ci tengo particolarmente e ce la sto mettendo davvero tutta”. Dopo il successo contro l’Alma Volley, l’Indomita femminile tornerà in campo il 7 gennaio, quando alla Senatore affronterà la Volleyball Stabia.

Il programma della decima giornata: Stabia-Cava Volley 2-3, Nola Città dei Gigli-Pozzuoli 3-0, Ribellina-Volare Benevento 0-3, Alma Volley-Indomita 0-3 Oggi: Arzano-Pontecagnano, MpAuto Cava-Phoenix Caivano, Oplonti-Cs Pastena,
La classifica: Nola 30, Pontecagnano e Pozzuoli 22, Caivano 21, Indomita e Oplonti 19, MpAuto Cava, Cava Volley e Arzano 12, Ribellina 10, Alma Volley 8, Volare Benevento 6, Cs Pastena e Volley Ball Stabia 4

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *